Spostarsi verso l’alto nello sviluppo sostenibile non è un’utopia: “Tutti gli uffici sono sostenibili e sani!”


Accelerazione e scaling up: due elementi identificati come essenziali per raggiungere gli obiettivi climatici di Parigi. Concetti di sostenibilità innovativi aiutano a raggiungere questa velocità tanto necessaria e ora esiste un’ampia scelta di soluzioni per la costruzione di alloggi. “Vediamo meno soluzioni di sostenibilità del design per il settore dei servizi pubblici e quando sono disponibili sono meno in grado di trovare possibili sussidi”, afferma Orin Tijsse Klasen di TKI Urban Energy. Tuttavia, le cose sembrano cambiare.

Testo: Marvin van Kempen, Immagine: Ultraware

Questo grazie a Comforest, che aiuta gli uffici e altri edifici utilitari a diventare energeticamente neutrali, o addirittura produttori di energia. Sustainably Built ha precedentemente segnalato che una parte significativa degli uffici soggetti a un’etichetta energetica non sono sufficientemente preparati per il futuro e non sono ancora pronti fino al 1 gennaio 2023, quando gli uffici di dimensioni superiori a 100 metri quadrati devono avere almeno un’etichetta energetica C. Ufficio i proprietari che desiderano diventare più sostenibili fanno sempre più la fila, poiché manca il capitale umano per attuare misure di risparmio energetico. Serge de Mul, CEO di Comforest, concorda sul fatto che dobbiamo rispondere in modo diverso a questi sviluppi: “Vediamo una carenza di persone in grado di dare vita alla sostenibilità nella pratica, come gli installatori. Dobbiamo lasciare che questo gruppo sanguigno funzioni in modo più efficiente e faccia ciò che sa fare. Questo può essere fatto osservando il processo di sostenibilità da un’angolazione diversa.

Combina le date

Questa visione alternativa si riflette nel concetto Comforest, che mira a rendere gli edifici per uffici più sostenibili. I dati combinati con una tecnologia di installazione collaudata dovrebbero rendere possibile il passaggio alla neutralità energetica o alla fornitura di energia per tutti, senza eccezioni. “Tutto parte da una migliore comprensione ed è più facile di quanto si pensi. I dati di base si basano, ad esempio, sul numero di metri quadrati, sulle funzioni dei diversi spazi dell’edificio e sui consumi di gas e acqua. Uniamo questo con informazioni sull’involucro termico, calcoli di trasmissione e tenuta all’aria, esaminate con prove di infrarosso e soffiante.

READ  Incursioni continue di fiori sulla tomba dei fidanzati

I dati sono resi trasparenti anche nell’area della salute e del comfort: “Misuriamo temperatura, umidità e CO in ogni stanza.2† Inoltre, il consumo di elettricità dei grandi consumatori viene registrato continuamente. Se abbiamo bisogno di più prove, possiamo aggiungere più dati per ottenere un quadro ancora migliore. I sensori possono essere installati sia negli edifici esistenti che in quelli nuovi e anche gli edifici che si trovano sui loro lotti da diversi anni possono utilizzarli. “Nella maggior parte dei casi, è possibile posizionare facilmente i sensori nell’edificio. Se non è disponibile una connessione Internet, possiamo sempre iniziare con un router 4G.

Opta per il futuro

Dopo aver fatto il primo passo, è chiaro dove si possono ottenere i potenziali guadagni di energia e comfort. “Puoi lasciar perdere, ma ovviamente non opti per la sostenibilità. Se vai un po’ più a fondo, vedrai come puoi cambiare in modo intelligente e usare l’energia solo quando non ci sono davvero altre opzioni. È chiaro che in queste ultime aree si possono fare grandi guadagni: l’energia fuoriesce ancora dall’edificio in molti luoghi diversi. “Molti edifici, ad esempio, consentono ai sistemi di trattamento dell’aria di continuare a funzionare durante le ore in cui non sono necessari, quindi stai semplicemente rifiutando molto del tuo caldo o freddo. Oppure illuminazione di emergenza e interruttori di rete o apparecchiature Wi-Fi che consumano energia inutilmente quando nessuno è rimasto nell’edificio per ore. È facile avvicinarsi. Peccato, quindi cambia in modo più intelligente e affronta quei divoratori.

Spostarsi verso l'alto nello sviluppo sostenibile non è un'utopia: ‘Tutti gli uffici sono sostenibili e sani!'

Nella foto: Serge de Mul di Comforest

Blockbox e apprendimento automatico

Ci sono più che sufficienti vittorie rapide. De Mul mostra una dashboard con una raccolta di stanze dove, tra le altre cose, si misurano temperatura, CO2 e umidità. “Pensa all’edificio come a una scatola di blocchi e a un insieme di spazi, in cui cerchi di mantenere il consumo di energia il più basso possibile quando non c’è nessuno in giro e il più confortevole possibile quando c’è qualcuno in questo spazio. Ogni blocco ha i propri volumi di trasmissione e può essere ottimizzato individualmente. La somma è un edificio che utilizza meno energia possibile. Questo miglioramento è in parte dovuto a apprendimento automatico e capacità di autoapprendimento calcolando con diversi parametri. “In base a queste situazioni calcolate, si arriva a un livello ottimale, che non solo limita ulteriormente il consumo di energia, ma migliora anche il comfort. Quando vedi l’impatto di questo metodo, capisci che non puoi mai controllare in modo ottimale un edificio con un sistema di gestione tecnica dell’edificio in modo generico.

READ  "Test rapidi, nessun risultato positivo trovato." Il giallo di questi dati indistinti del Veneto

L’articolo completo “Andare in scala nella sostenibilità non è un sogno irrealizzabile: “Tutti gli uffici sostenibili e sani!” puoi leggere di salute nella rivista digitale di Duurzaam Gebouwd, che sarà pubblicata all’inizio di luglio 2022. Troverai presto la rivista digitale nella nostra base di conoscenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.