Stanotte la rara congiunzione tra un ammasso stellare e Marte, sotto una pioggia di meteoriti

In attesa di ammirare il plenilunio della fragola, il primo plenilunio dell’estate in arrivo il 24 giugno, il 23 il cielo ci offrirà altri spettacoli da ammirare ad occhio nudo. Tutto quello che c’è da sapere sul congiunzione tra Marte e la Natività e Sagittario.

Siamo generalmente abituati ad individuare congiunzioni formate da pianeti o al massimo tra satelliti, come la luna, e altri corpi celesti. Quello che però ci aspetta il 23 giugno è un evento altrettanto suggestivo ma decisamente più raro: Marte sarà in congiunzione con un intero gruppo di stelle, l’ammasso stellare della mangiatoia.

Conosciuto anche come M44, questo ammasso sarà visibile nella costellazione del Cancro. A breve distanza, inoltre, sarà facilmente individuabile il pianeta rosso, creando un’immagine davvero suggestiva.

Come ammirare Marte e l’ammasso stellare

Un incontro suggestivo, un ottimo soggetto per gli astrofotografi. il 23 giugno il pianeta rosso sarà al centro dell’ammasso stellare della Natività, M 44,

spiega UAI. Per vedere la congiunzione, dovrai guardare a ovest intorno alle 21:00 del 23 giugno. Marte e l’ammasso stellare saranno visibili fino alle 21:45 circa, poi scompariranno all’orizzonte.

@Greenme

Arrivano anche i Sagittari

Ma non sarà l’unico spettacolo da vedere in quelle notti. Il cielo infatti è attraversato anche da uno sciame di meteore caratterizzato dal fatto di dare “stelle cadenti” molto luminose. Conosciuti anche come Sagittario medio, possono essere visti tutta la notte sotto l’orizzonte. Per localizzarlo basta cercare la costellazione del Sagittario, che in questo periodo dell’anno è visibile dalle prime ore della sera, intorno alle 22, a Sud-Est.

Due eventi da non perdere.

READ  Secondo Elon Musk, non c'è vita nel nostro sistema solare

Fonti di riferimento: Wow

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *