Taglio Prada, monumentale Luna Rossa! Batte Ineos di 13 ″ in una gara mozzafiato e sale sul 3-0! – OA Sport

Luna Rossa continua a volare e conquista anche il terzo punto, vincendo in gara 3 e prendendo la serie 3-0 contro Ineos Team UK nel Finale di Vestibilità Prada 2021, in corso ad Auckland Bay (Nuova Zelanda). Sul campo E del Golfo di Hauraki, il Team Prada Pirelli è diventato il protagonista di a regata mozzafiato ed estremamente equilibrato in cui la partenza è stata infatti determinante per l’esito della competizione, visto un vento medio forte (14-18 nodi) che ha reso molto difficile il sorpasso alla Britannia.

James Spithill e Francesco Bruni “si sono mangiati di nuovo” oggi Sir Ben Ainslie nel duello pre-partenza, per poi gestire con grande abilità la situazione di vantaggio fino al traguardo, trionfando con 13 ″ di margine nonostante l’ottima velocità portata avanti dagli inglesi da tutti i lati della poppa. L’impressione è che in queste condizioni i valori a terra siano uguali in termini di prestazioni delle barche, ma per il momento sono gli uomini degli equipaggi a fare la differenza in positivo o in negativo. Gara 4 inizierà presto, Luna Rossa che insegue il quarto punto per affrontare pesantemente la serie, mentre Ineos è già quasi alle spalle e non può più sbagliare.

Luna Rossa entra in zona pre-partenza mure a dritta, 10 ″ dopo Ineos, gestendo al meglio lo spazio-tempo e costringendo Britannia a una partenza leggermente ritardata in “aria sporca”. Gli inglesi tengono il passo degli italiani nella prima tappa di bolina, raggiungendo il primo gate a soli 9 ″ dietro la barca sponsorizzata da Prada e Pirelli. Dopo una prima tappa in marcatura, Spithill e Bruni optano per la destra del plotone ma Ben Ainslie e compagni sfruttano una maggiore velocità in poppa per arrivare a malapena a 6 ″ da Luna Rossa alla svolta della seconda porta.

READ  Roma, è finita anche l'ora del DS Campos, ora i Friedkins puntano su un talent scout

Ottima gestione del match race nel secondo tempo da parte del team Pirelli Prada, che copre ogni mossa di Ineos per non correre rischi con eventuali cambi di vento, raggiungendo la terza porta con un buon margine di 18 ″ sulla britannica. Luna Rossa è manovrata alla perfezione e mette 300 metri tra lei e Britannia all’inizio della quarta tappa, ma i sudditi di Sua Maestà si confermano estremamente competitivi a poppa e accorciano le distanze virando a 11 ″ sul quarto cancello.

La squadra britannica spia scegliendo il lato destro del campo, Luna Rossa (che aveva già virato la boa sinistra) decide di marcare gli avversari effettuando una manovra in più e conservando un piccolissimo ma fondamentale vantaggio.. Nella terza (e ultima) sopravvento, Spithill e Bruni hanno difeso bene, lasciando Ineos nell’aria sporca ed entrando nell’ultima tappa con 10 ″ di vantaggio su Britannia. Marcatura perfetta anche nella sesta ed ultima tappa, con l’inglese che si avvicina a meno di 200 metri senza mai riuscire a mettere veramente in difficoltà la barca francese. Alla fine il gap al traguardo era di 13 ″, con Luna Rossa in testa per 3-0 nella serie.

Foto: Luna Rossa Press

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *