Home / News / The Hidden Man of the Heart – Il nuovo lavoro dei Roz Vitalis

The Hidden Man of the Heart – Il nuovo lavoro dei Roz Vitalis

The Hidden Man of the Heart – Il nuovo lavoro dei Roz VitalisThe Hidden Man of the Heart” è l’opera più ambiziosa, più caleidoscopica della band russa Roz Vitalis, ancora targata Lizard Records dopo l’apprezzato “Lavoro d’amore”.   Un album di 14 tracce per una durata complessiva di 63 minuti. Un lavoro particolarmente eclettico, ricco di variegate atmosfere e sfaccettature, grazie all’utilizzo di diverse tastiere, chitarre, basso, batteria, flauto e tromba, con l’aggiunta di esotici tipi di percussioni, mandolino, clarinetto basso e persino quartetto d’archi. Una sorprendente sequenza di brani che enfatizza in modo straordinario particolari combinazioni di accattivanti e memorabili melodie e sofisticate strutture compositive, con un uso complesso di leitmotiv. Tale combinazione di “familiarità e straniamento” è uno dei marchi di fabbrica di Roz Vitalis.

Lo stile di “The Hidden Man of the Heart” – come qualsiasi altro Roz Vitalis – può essere descritto come “branca inclassificabile del Prog Rock“. Tuttavia, tag come “Melodic Avant Rock“, “Canterbury Gothic Prog” o “tra Prog sinfonico e Avant Prog” sono, forse, anche in parte di efficace definizione.

Concettualmente l’album esprime la parte spirituale/creativa di una persona di fronte a scelte difficili e a strane dinamiche. Tale componente può essere chiamata “L’uomo nascosto del cuore”.

Tracklist:

  1. Someone Passed Over (2:18)
  2. Passing Over (LP Version) (6:43)
  3. Rhapsody of Refugees (5:43)
  4. Blurred (2:58)
  5. Trampled By the Lion and Adder (1:35)
  6. Thou Shalt Tread Upon the Lion and Adder (6:44)
  7. Passing On the Line (2:02)
  8. Disturbed By Jungle (1:56)
  9. Jungle Waltz (5:02)
  10. Wounded By the Lion and Adder (3:55)
  11. Fret Not Thyself Because of Evildoers (6:58)
  12. The Hidden Man of the Heart (5:13)
  13. Some Refugee Passed Over (3:44)
  14. Psalm 6 (LP Version) (8:32)

Per maggiori info: Lizard Records

About Donato Ruggiero

Donato Ruggiero
Membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è archeologo e autore del romanzo noir "Tutto tranne il cane" (0111 Edizioni, 2017) e di diversi racconti pubblicati in varie antologie, nonché chitarrista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, in particolare dei gruppi "minori", e contemporaneo, krautrock, space rock, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Bed Sea Walks – In arrivo l’esordio discografico di A Red Idea

Bed Sea Walks è l’esordio discografico di A Red Idea, moniker del musicista veneziano Alvise …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *