UFFICIALE: troppi i positivi in ​​Italia Under 21, stanno giocando under 20. Con Tonali e Cutrone: “Hanno già avuto Covid” | Prima pagina

L’Italia Under 20 scenderà in campo contro l’Irlanda al posto degli Under 21 nello scontro diretto per la testa del turno di qualificazione agli Europei U21. Dopo le indiscrezioni delle ultime ore, la decisione ufficiale di Fichi:

Visti i casi di positività al COVID-19 emersi nei giorni scorsi, consapevole di aver sempre operato nel pieno rispetto delle normative vigenti e dei protocolli sviluppati dalla UEFA e dalla FIGC, la Federazione istituita dalla Con attenzione e con senso di responsabilità la Nazionale Under 20 giocherà domani alle 17 allo stadio ‘Arena Garibaldi-Romeo Anconetani’ di Pisa il match con la Repubblica d’Irlanda valido per le qualificazioni al campionato Europa under 21. La partita si giocherà a porte chiuse su fornitura del GOS (Security Operations Group) di Pisa.

La nazionale under 20 guidata da Alberto Bollini, in preallarme nei giorni scorsi e in ritiro a Firenze da mercoledì 7 ottobre, è stata sottoposta a due test molecolari che hanno dato tutti esito negativo. Dopo la partenza della Nazionale A, tra gli altri, gli under 20 si sono trasferiti al Centro Tecnico Federale di Coverciano, dove si allenano in questi giorni, con l’obiettivo di essere pronti per la necessità che poi sembrava dover prendere la terra di Pisa “.

QUATTRO EX POSITIVO – Non solo Under 20 però, ad entrare a far parte della squadra, ci saranno anche quattro giocatori Under 21 che avevano precedentemente contratto il Covid-19: la Federazione, infatti, conferma che Cutrone, Ricci, Esile e Tonali sono risultati positivi al virus in passato. La nota: “A tal proposito, infine, la FIGC ha chiesto alla UEFA di poter aggiungere alla Nazionale under 20 i giocatori Patrick Cutrone, Samuele Ricci, Riccardo Sottil e Sandro Tonali, attualmente in Tirrenia con il under 21, che aveva precedentemente contratto COVID-19 “.

READ  Calciomercato Inter, Eriksen in bilico

NICOLATO E BOLLINI – Assente anche l’allenatore Under 21 Nicolato, sostituito dal suo collega under 20 Francobolli. Le parole di entrambi nel comunicato stampa:

“Siamo molto dispiaciuti – ha detto l’allenatore della Nazionale Under 21”. Paolo Nicolato – abbiamo percorso tutte le possibili rotte in una situazione molto complessa. Sono orgoglioso del mio staff e dei miei giocatori, il loro comportamento e il loro senso di responsabilità mi danno più di una vittoria.

“La situazione particolare non ci trova impreparati – aggiunge il coordinatore delle nazionali giovanili” Maurizio Viscidi – grazie alla sinergia tra Nicolato e Bollini e Club Italia in generale. I giocatori che scenderanno in campo hanno comunque qualità importanti, anche se per il momento mancano di esperienza e mix ”.

Quindi domani si siederà in panchina Alberto Bollini: “In una situazione di emergenza – sottolinea – questo gruppo si è comportato in modo esemplare e con grande professionalità. È chiaro che le responsabilità aumentano perché io e lo staff sostituiamo Paolo Nicolato, con il quale ho quotidianamente sinergia con il coordinatore Viscidi. Abbiamo vissuto quelle giornate in campo con le preoccupazioni che deve aver provato il nostro gruppo Under 21, che auguro in bocca al lupo con il mio pensiero soprattutto per la salute dei ragazzi. Cercheremo di fare del nostro meglio, dando il meglio di noi stessi in una gara così prestigiosa e importante ”.

READ  quello che succede ora con il campionato di Serie A, Juve-Napoli potrebbe essere rinviato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *