Home / News / UT New Trolls – Il DVD “live@puccini.fi”

UT New Trolls – Il DVD “live@puccini.fi”

UT New Trolls – Il DVD live@puccini.fi - HamelinProgDopo una lunga attesa, la band nella formazione composta dai due storici New Trolls Gianni Belleno (batteria, voce, cori) e Maurizio Salvi (hammond, tastiere, cori), oggi UT New Trolls, accompagnati da Claudio Cinquegrana (chitarre, cori), Stefano Genti (tastiere, voce, cori), Paolo Zanetti (basso), Umberto Dadà (voce), con special guest Elisabetta Garetti (violino solo), presenta un nuovo lavoro, il DVD “live@puccini.fi” registrato in presa diretta al Teatro G. Puccini di Firenze il 16 Ottobre 2014. Quindici tracce, alcune mai editate live, con nuovi arrangiamenti, che spaziano dal rock al progressive, composte dalla band negli anni 70. Il DVD chiude con “Oltre il Cielo”, tratto dall’ultimo album realizzato nel 2013 “Do Ut Des”, e “Quella carezza della sera”, storico brano della band che li consacrò negli anni ‘80 anche a livello popolare. Un regalo che la band fa ai propri fans e a tutti gli amanti della musica di qualità.

Questa la track-list:

1 Intro
2 I cavalieri del lago dell’Ontario
3 L’amico della porta accanto

Concerto grosso per i New Trolls
4 Allegro
5 Adagio
6 Cadenza – andante con moto
7 Improvvisazioni nella sala vuota

Concerto grosso n. 2
8 Vivace
9 Andante (most dear lady)
10 Moderato (fare you well dove)
11 Paolo e Francesca
12 Chi mi può capire
13 C’è troppa guerra
14 Oltre il cielo
15 Quella carezza della sera

Per maggiori info: www.blackwidow.it | www.utnewtrolls.com | https://www.facebook.com/NEWTROLLSUT

About Simone Molle

Simone Molle
Collaboratore di HamelinProg.com, è impiegato amministrativo. Appassionato di rock psichedelico, acid rock, neopsichedelia, progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, space rock, prog metal, hard rock, alternative rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Ends Meeting – In uscita l’album di David Cross & Andrew Booker

Esce Ends Meeting, lavoro di David Cross, violinista dei King Crimson negli anni ’70, e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *