Viaggia nello spazio e nel tempo attraverso le onde sonore

La più grande scoperta della fisica moderna nel secolo scorso è stata quella di mostrarci la relatività dello spazio-tempo. Come questo concetto si applichi alla nostra vita quotidiana è ancora difficile da spiegare, ma possiamo provarci. I nostri corpi sono fatti di energia, poiché le antenne emettono e ricevono onde vibrazionali che viaggiano su determinate frequenze. Alla fine, siamo un po ‘come strumenti che devono essere accordati per produrre suoni armoniosi.

Massaggi sonori con campane tibetane

Usare le campane tibetane è un ottimo modo per viaggiare nello spazio e nel tempo attraverso le onde sonore. Questi bellissimi strumenti sono oggetti semplici, come ciotole realizzate con materiali diversi e dimensioni diverse. Possono essere in metallo o quarzo e possono essere impostati su frequenze diverse. Il tipo di frequenze emesse provoca un diverso stato di rilassamento e una vibrazione che attiva le onde elettromagnetiche nel cervello.

Le onde che si risvegliano durante questo tipo di massaggio sonoro sono solitamente onde alfa, presenti negli stati di meditazione In profondità.

Usi e vantaggi

Le campane tibetane vengono utilizzate strofinando un bastoncino attorno alla circonferenza della ciotola. Un altro metodo è quello del pedaggio, come per una campana classica. Questo crea un rimbalzo e una spirale di vibrazioni, nonché una risonanza del metallo. Tutto ciò agisce direttamente sul corpo fisico ed emotivo della persona, avvicinando il campanello di 10 cm all’area che si desidera trattare.

Oltre a indurre un profondo rilassamento e meditazione, viaggiare nello spazio e nel tempo attraverso le onde sonore riduce lo stress e l’ansia. Può anche alleviare il dolore muscolare e osseo, poiché le frequenze spesso creano divinità suoni binaurali che armonizzano i due emisferi cerebrali. L’armonia e la calma che scaturiscono da queste immersioni migliora la nostra vita e ci mette in contatto con la nostra spiritualità.

READ  Perché molti vaccini vengono somministrati in due dosi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *