“Abbiamo creato opportunità. Possiamo essere più aggressivi “

Monsieur Ballardini (foto di Genoa CFC Tanopress)

Il Genoa di oggi per il mio compleanno non mi ha dato un risultato positivo, ma direi molto di più. Mi hanno fatto il dono di essere una squadra. Una prestazione importante, ho visto che i ragazzi non si sono arresi, fino al 95 ‘, contro un Sassuolo molto competitivo; abbiamo creato tante opportunità, abbiamo sofferto, abbiamo lottato; e ho capito che possiamo essere ancora più sfacciati, aggressivi. E le condizioni per arrivarci sono buone“.

– Oggi ha apportato diversi cambiamenti tattici in gara …
Sì, dobbiamo cambiare in gara, eravamo depressi per un gol, dovevamo riprenderci la partita, penso sia normale che un allenatore lo faccia“.

– Classificazione?
Non si guarda alla classifica, ma si guarda alla difficile partita di sabato contro il Bologna; è nostra intenzione, nostro modo di vivere, prepararci al meglio per la prossima gara“.

– Shomurodov in ottima forma …
È molto forte, ma non diciamo niente … per fortuna il ragazzo non capisce l’italiano – Sorride Ballardini – e quindi è sicuramente più tranquillo. Oggi ha fatto una performance di grande quantità e grande qualità“.

Tornando ad oggi, nonostante la sconfitta, a mio avviso immeritata, posso dire che c’è stata continuità dopo Spezia e Lazio. Oggi abbiamo affrontato un Sassuolo forte, ma noi, e chi ha visto la gara lo può confermare, siamo stati comunque. Dicono che la fame sia necessaria: e con questo tipo di performance abbiamo dimostrato di averla“.

Fondamentalmente – conclude Ballardini – non meritavamo assolutamente di perdere. Ma va bene così, la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta. E ora, sotto con il Bologna“.

READ  Bollettini azzurri: Berardi, serata da miglior giocatore - Europei 2020

Franco Ricciardi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *