Acerbi nega gli insulti razzisti a Juan Jesus in Inter-Napoli ma la Figc lo lascia fuori dalla Nazionale.

Acerbi nega gli insulti razzisti a Juan Jesus in Inter-Napoli ma la Figc lo lascia fuori dalla Nazionale.

Il difensore Francesco Acerbi escluso dalla tournée negli USA con la nazionale azzurra

Il difensore della Lazio, Francesco Acerbi, non parteciperà alla tournée negli Stati Uniti con la nazionale italiana, in seguito all’episodio di presunta offesa razzista a Juan Jesus durante la partita Inter-Napoli.

Acerbi ha chiarito di non aver avuto alcun intento discriminatorio nei confronti del giocatore brasiliano, ma la decisione di escluderlo dalla squadra è stata presa per mantenere la serenità del gruppo.

Al suo posto è stato convocato Gianluca Mancini della Roma, che prenderà parte alla tournée negli USA insieme alla nazionale italiana.

Il Napoli ha pubblicato un tweet contro il razzismo in risposta all’incidente, ribadendo il suo impegno nella lotta contro ogni forma di discriminazione e offesa.

Dall’altra parte, l’Inter si riserva un confronto con Acerbi per fare chiarezza sull’accaduto e capire esattamente cosa sia successo durante la partita.

La vicenda ha scosso il mondo del calcio italiano, mettendo in evidenza ancora una volta la necessità di combattere il razzismo e promuovere valori di rispetto e solidarietà all’interno dello sport e della società in generale.

READ  'Justin Kluivert derubato in Spagna: la sua ragazza viene picchiata, catturati quasi 200.000 euro' | calcio straniero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *