Analisti: dopo tutto, Apple non metterà i pulsanti capacitivi su iPhone 15 Pro – Tablet e telefoni – Notizie

Ad ogni modo, Apple non metterebbe pulsanti capacitivi sul prossimo iPhone 15 Pro. Il design sarebbe troppo complesso e quindi il produttore tornerebbe, almeno quest’anno, ai pulsanti meccanici per i suoi telefoni più costosi.

Il passaggio è ancora possibile ora, perché gli iPhone 15s sono ancora nella fase di test di convalida dell’ingegnere, afferma Ming-Chi Kuo, analista di TF Securities. Il cambiamento avrebbe scarso effetto sul rilascio dei telefoni, che dovrebbe comunque avvenire nello stesso periodo questo autunno. Un altro analista, Jeff Pu di Haitong Tech, è stato il primo a condividere le informazioni, scritto 9to5Mac.

Il motivo del cambiamento è che il design è troppo complesso da implementare. Apple vorrebbe sostituire ogni pulsante con un motore vibrante per imitare la sensazione di un pulsante. Si vocifera da mesi dell’iPhone 15 Pro con pulsanti capacitivi e questi pulsanti sono stati visti nei rendering. Secondo quanto riferito, Apple intende ancora utilizzare la tecnologia, ma il prossimo anno. Questa tecnologia non è nuova: l’HTC U12+ del 2018, ad esempio, non ha neanche i pulsanti fisici, ma capacitivi. Apple di solito rilascia i suoi iPhone a settembre o ottobre.

Nella prima foto, il render è accanto a un vero iPhone 14 Pro. Fonte: 9to5Mac

READ  De Zerbi: "Per giocare a calcio ci vogliono due persone. È importante non farsi prendere alla sprovvista"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *