Apple, anche iPadOS sotto la lente della Commissione Europea

Apple, anche iPadOS sotto la lente della Commissione Europea

La Commissione Europea ha ampliato l’elenco dei gatekeeper digitali, includendo anche iPadOS di Apple ai sensi del Digital Markets Act. Apple ha sei mesi di tempo per adattare iPadOS alla nuova normativa europea, dopo che la Commissione ha designato l’azienda come gatekeeper per iOS, Safari e App Store lo scorso 5 settembre.

L’indagine è stata avviata per valutare se iPadOS costituisca un elemento fondamentale per gli utenti business, considerando il numero elevato di utenti e la sua importanza per determinati settori. Secondo l’Unione Europea, Apple utilizzerebbe il suo ecosistema per limitare la concorrenza e scoraggiare gli utenti dall’adottare altri sistemi operativi per tablet.

In una notizia correlata, OpenAI ha recentemente firmato un accordo di licenza con il Financial Times per il contenuto. La collaborazione stabilisce una partnership che consentirà al Financial Times di utilizzare il contenuto generato da OpenAI per arricchire la propria offerta informativa.

L’espansione della designazione di Apple come gatekeeper digitale e la collaborazione tra OpenAI e il Financial Times sono solo due delle notizie più recenti che evidenziano l’importanza delle politiche digitali e delle partnership nel panorama tecnologico e mediatico. Resta da vedere come Apple si adeguerà alle nuove normative europee e come la partnership tra OpenAI e il Financial Times influenzerà il panorama dell’informazione digitale. Per ulteriori aggiornamenti su queste e altre notizie del settore, resta sintonizzato su Hamelin Prog.

READ  Hamelin Prog: Continua lo sconto del 20% per il Black Friday su Amazon Seconda Mano. Prodotti resi e come nuovi - Hardware Upgrade

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *