Apple lancia la prima beta pubblica di iOS 16 e iPadOS 16 – Tablet e telefoni – Novità

Non so se la nuova schermata di blocco mi renda così felice. Sembra utile, ma è solo veloce e semiassemblato, a quanto pare. Trovo molto difficile sapere dove cercare le mie impostazioni ora (metà sono a fuoco, metà sono nella schermata di blocco stessa e dove posso trovare le impostazioni dello sfondo? Ora dovrei cambiare lo sfondo tutto il mio schermo di blocco ricostruito?) ricevi tutti i tipi di richieste che sono spiegate solo a metà o errate (“crea un nuovo sfondo” ma in realtà creerò una schermata di blocco?), e la modalità di sospensione sembra un filtro in cima all’avvio, che si oscura l’intero schermo e sbiadisce i colori.

Anche interessante: dopo aver collegato la mia schermata di blocco alla modalità di sospensione, anche la mia schermata iniziale è diventata non richiesta e non so come ripristinare quella pagina, il metodo iOS 15 non funziona più.

Sì, è una prima beta pubblica e molto può cambiare, ma non sono abituato a un tale pasticcio da parte di Apple, normalmente le funzionalità sono abbastanza ben integrate nel software e sono già relativamente ben sviluppate nella prima beta pubblica. Il collegamento alla modalità di messa a fuoco è ben congegnato e sembra funzionare bene.

Sento anche che mi mancano tre quarti delle funzionalità presenti sul mio iPad; nessuna modifica alla schermata di blocco oltre al carattere dell’orologio e non ottengo Stage Manager perché non ho un M1. Quindi non è rimasto quasi nulla…?

READ  La missione principale di Starfield dura dalle trenta alle quaranta ore – Giochi – Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *