Banchiere licenziato dopo un attacco arrabbiato vuole 4 milioni |  Carriera

Banchiere licenziato dopo un attacco arrabbiato vuole 4 milioni | Carriera

Il trader, Omar Alami, ha perso la sua posizione di responsabile dei derivati ​​azionari per Svizzera, Belgio e Lussemburgo nel 2019 dopo essere stato accusato di “terrore emotivo”, ha riportato l’agenzia di stampa Bloomberg. Il motivo era uno scoppio di rabbia sul pavimento. Alami ha chiamato un commerciante, davanti ai suoi colleghi, pigro e incompetente dopo aver commesso un errore che sarebbe costato alla banca otto tonnellate.

terrore emotivo

I colleghi in seguito hanno affermato che il capriccio non è stato un incidente isolato. Il banchiere è stato accusato di terrore emotivo. Un membro del team ha espresso la sensazione di essere stato sottoposto a waterboarding (un metodo di tortura in cui si ha l’impressione di annegare, ndr) dal comportamento di Alami, ha detto l’avvocato di BNP Paribas Aurélie Fournier durante l’udienza a Parigi.

Durante il processo, il banchiere licenziato ha detto che il suo comportamento non era poi così male. La sua risposta al presunto errore costoso di un subordinato è stata “brusca”, ma non umiliante, offensiva o aggressiva. Ha denunciato le dichiarazioni di altri colleghi che all’epoca portarono alle sue dimissioni, in quanto anonime. Per questo era difficile per lui contraddirli, sosteneva il banchiere.

Migliora lo stile di comunicazione

Il suo avvocato aggiunge che altri colleghi descrivono il banchiere come comprensivo. Inoltre, durante le interviste alla performance, non è mai stato detto nulla sulla sua presunta aggressione, secondo i rapporti. Tuttavia, all’uomo è stato offerto un coaching per migliorare il suo “stile di comunicazione”.

La banca, a sua volta, ritiene di dover proteggere gli altri dipendenti da Alami. I comportamenti irrispettosi non sono tollerati e la banca non vuole che i dipendenti siano vittime di bullismo o discriminazioni. L’avvocato Fournier sottolinea che è abbastanza insolito che i commercianti di azioni si lamentino del comportamento di un dirigente. Alcuni erano malati per settimane quando finalmente suonarono il campanello. Hanno osato farlo solo dopo mesi di umiliazioni.

READ  IN DIRETTA | L'esercito russo dice che aumenterà la battaglia, i soldati 'faranno saltare in aria una diga nell'Ucraina meridionale' | instagram

Falso allarme

E ironia della sorte, il cosiddetto errore che sarebbe costato alla banca otto tonnellate e che ha fatto infuriare tanto Alami, si è rivelato un errore completamente costoso, ma un falso allarme, sottolinea l’avvocato della banca. Quindi anche lo scoppio di rabbia non si basava sul nulla.

Alami guadagnava circa 1,2 milioni di euro all’anno al BNP Paribas quando viveva a Parigi. Ha trovato un altro lavoro meno di un anno dopo il suo licenziamento in Svizzera. Ma poiché ora afferma di guadagnare il 60% in meno e di trascorrere il 60% in meno di tempo con la sua famiglia, chiede ancora circa 4 milioni di dollari di risarcimento da BNP Paribas. Il giudice dovrebbe pronunciarsi il 17 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *