Blizzard richiede la verifica tramite SMS con Call of Duty: Modern Warfare II – Giochi – Notizie

Sì, e quando dico che ne ho bisogno per il trattamento, è un’ottima ragione. Voilà, sei lì con il tuo gdpr. Finché ho un motivo e uso solo questo, non ci sono problemi.

Se ne hai “necessità”, cioè vuoi giocare sulla base “necessaria per l’esecuzione del contratto”, allora ci deve essere severa bisogno. Non dovrebbe quindi esserci modo di eseguire il contratto senza elaborare i dati pertinenti.

Strettamente necessari sono, ad esempio, i dati di contatto se si ordina un articolo online e si sceglie di farselo consegnare a casa. Questo non può essere ottenuto senza condividere il tuo indirizzo.
Ma se scegli di ritirare il pacco in un punto di ritiro, l’altra parte non ha bisogno del tuo indirizzo personale per rispettare il contratto.

Ad esempio, non è strettamente necessario che tu sia anche obbligato a dichiarare la tua età, ad esempio; fornisci il tuo indirizzo email; fornire un numero di telefono; eccetera per poter effettuare il tuo ordine. Ad esempio, è possibile opzionale essere richiesto un numero di telefono come metodo di contatto se qualcosa non va con l’ordine, ma questo non è necessario. Così lo farai. deve operare sulla base del “consenso”.

Quello che Blizzard sta cercando di fare con il loro anti-cheat qui è divertente; ma non c’è una stretta necessità. Il passato mostra che è possibile eliminare gli imbroglioni ripetuti in altri modi. Ogni licenza digitale è già collegata a un account online e non è trasferibile. Banna l’account. Completato. Curioso quante persone a 70~80 EUR ogni volta che vengono prese creeranno un nuovo account e compreranno di nuovo il gioco.

READ  Mourinho, la rabbia non è finita: cancellata la conferenza stampa prima di Roma-Inter, cosa c'è dietro | Prima pagina

La licenza e l’account online sono dati che devono comunque essere elaborati al fine di verificare l’utilizzo di una copia autentica. Il trattamento per il controllo anche attraverso un elenco di divieti è una finalità con la presente identificabile (DRM; anti-cheating; ecc. misure tecnologiche di protezione). Non c’è niente di sbagliato nel riutilizzare questi dati in questo modo e si aderisce al principio della minimizzazione dei dati: sforzarsi di poter cavarsela con un insieme di dati personali il più limitato possibile.

Quindi non è necessaria un’ulteriore verifica tramite SMS. In realtà, non ha senso che ciò accada.

[Reactie gewijzigd door R4gnax op 9 oktober 2022 23:34]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *