Caso Salernitana: la Lega Serie A chiede una deroga fino a fine stagione. Il fiduciario Bertoli: “Mai imposto vincoli di prezzo sulle offerte” | Prima pagina

La Lega Serie A esonera la richiesta per consentire alla Salernitana di concludere la stagione. ilAssemblea di Lega, erano presenti i venti club di A e tra gli argomenti discussi c’era necessariamente la situazione della Campania, che rischia l’esclusione dal campionato non avendo ricevuto offerte concrete per finalizzare la cessione del club prima del 31 dicembre, limite fissato dopo la prima esenzione del FIGC.

La posizione della Lega è stata unanime, 18 squadre hanno espresso parere favorevole (Claudio Lotito si è astenuto dal voto, così come la Salernitana) su richiesta che il fiduciario incaricato della cessione della Salernitana possa proseguire la gestione e concludere così la stagione sportiva. La questione sarà discussa dal Consiglio federale il 21 dicembre.

SPILLO – Il presidente della Lega Serie A, Paolo dal pino, commenta: “I club hanno espresso una richiesta di proroga fino alla fine del campionato, con condizioni che ora devono essere definite. È auspicabile che la Salernitana non sia esclusa per evitare problemi più seri? Credo che i club amino lo sport, penso che basti e questo va da sé”.

LOTITO – All’uscita dall’Assemblea, anche il presidente della Lazio Claudio Lotito ha commentato: “Salerno striscione di protesta? Non dovrebbero chiedermelo, ora sono fuori Salerno. Non ho potere”.

IL FIDUCIARIO DI SALERNITANE – L’ultimo ordine di tempo per parlare era Paolo Bertoli, amministratore di Salerno, che ha tenuto a chiarire alcuni aspetti riguardanti la difficoltà di individuare un acquirente per il club: “Da parte nostra non è mai stata fatta una valutazione, un vincolo di prezzo non è mai stato imposto. La garanzia che chiediamo è che qualsiasi investitore si riveli solido, perché la squadra e i tifosi lo meritano”.

READ  Arturo Diaconale è venuto a mancare. Portavoce della Lazio, aveva 75 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *