Condividere file tra Android e PC: Nearby Share per Windows arriva in Italia. Come funziona – Hamelin Prog

Condividere file tra Android e PC: Nearby Share per Windows arriva in Italia. Come funziona – Hamelin Prog

L’app di condivisione Nearby Share di Google è ora disponibile in versione ufficiale anche in Italia, dopo un periodo di prova beta. Nonostante il lancio ufficiale, sul sito di download è ancora indicata come “beta”.

Google ha recentemente introdotto nuove funzionalità all’app, tra cui la possibilità di visualizzare il tempo stimato per il completamento dei trasferimenti di file e di avere un’anteprima dell’immagine direttamente nelle notifiche.

Dopo aver installato l’app, è necessario concedere l’accesso all’account Google e si può personalizzare il nome del PC visualizzato sul telefono. Inoltre, è possibile scegliere con chi condividere i contenuti tramite il PC, selezionando l’opzione “Contatti”. In questo caso, non sarà necessario approvare ogni singola condivisione dai dispositivi connessi allo stesso account Google.

La cartella predefinita per ricevere i file Android sul PC è denominata “Download”, ma è possibile modificarla secondo le proprie preferenze.

Durante i test di condivisione di un’immagine, di un link e di un testo, non sono state riscontrate perdite di qualità nell’immagine. Il link si apre nel browser predefinito, mentre il testo viene copiato e incollato correttamente, anche se con alcune codifiche speciali.

In un esempio di condivisione di testo, è stata inclusa anche l’URL-encoded della stringa di testo, ma è possibile escluderlo modificando il testo stesso.

Queste nuove funzionalità rendono l’app di condivisione Nearby Share di Google ancora più utile e facile da utilizzare per tutti gli utenti italiani.

READ  Samsung lancia la One UI 6 ufficialmente e investe su Tizen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *