Conte farà una richiesta specifica

In caso di emergenza, con tante incognite, mille dubbi e tante preoccupazioni. Antonio Conte non sta certo preparando il derby contro Milano il sabato nella situazione più semplice e serena possibile. Sua Inter, dopo il pareggio di Roma contro la Lazio, cerca il ritorno alla vittoria contro un avversario in buona forma e con tante defezioni.

Sei positivo per Covid (Radu, Skriniar, Nainggolan, Gagliardini, young e I bastoncini, che però in caso di buffer negativo giovedì potrebbe essere nuovamente disponibile), altro Senso squalificati e tanti giocatori che, iscritti con le rispettive nazionali, rientreranno solo poche ore prima della partita. Le scelte, per il tecnico nerazzurro, saranno quindi quasi obbligatorie. Gazzetta.it scrive:

Bastoni al massimo il difensore potrebbe ricevere un buffer negativo (l’unico ora necessario) già a partire da giovedì. Più probabilmente, invece, giocherà al suo posto di Kolarov, con D’Ambrosio e De Vrij a completare il traguardo davanti a Handanovic. Intoccabile Hakimi a destra, gruppo al completo a sinistra sarà il turno di Perisic. A centrocampo, è improbabile che Eriksen scalzi Brozovic, Barella e Vidal. Il croato dovrà inizialmente “soffocare” Calhanoglu, mentre uno dei due compagni potrà spostarsi tra le righe. Di fronte, Lukaku e Lautaro sono intoccabili. Se necessario, Sanchez è pronto“.

(Pacchetto sorgente: gazzetta.it)

READ  quello che Conte non dice "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *