Cosa è andato storto con il primo lancio di un razzo in Europa occidentale?

Cosa è andato storto con il primo lancio di un razzo in Europa occidentale?

Virgin Atlantic Boeing 747 con razzo LauncherOne decolla dalla Cornovaglia.  Punto di accesso alle immagini

Virgin Atlantic Boeing 747 con razzo LauncherOne decolla dalla Cornovaglia.Punto di accesso alle immagini

All’inizio, tutto sembrava andare secondo i piani. Questa settimana, la compagnia spaziale Virgin Orbit ha lanciato un razzo, il LauncherOne, sopra l’Oceano Atlantico. Nella notte tra lunedì e martedì, tuttavia, si è scoperto che il razzo, contenente i satelliti, non è riuscito a entrare in orbita.

Con questa missione, soprannominata “Start me up” da una canzone dei Rolling Stones, sarebbero stati lanciati per la prima volta satelliti dall’Europa occidentale. In precedenza, le organizzazioni spaziali utilizzavano un sito di lancio al di fuori dell’Europa, ad esempio Cape Canaveral in America, Bajkonoer in Kazakistan o Kourou nella Guyana francese.

Un Boeing 747 chiamato Cosmis Girl ha lanciato il razzo sotto la sua ala durante un volo sopra l’Oceano Atlantico. La Ragazza Cosmica è tornata sana e salva, ma il razzo è andato storto.

- Statua -

Statua –

Virgin Orbit ha parlato di “anomalia”, senza ulteriori spiegazioni. Erik Laan, esperto del consulente spaziale Eye on Orbit, può ipotizzare cosa sia andato storto. Il razzo era costituito da due stadi, parti staccabili con propellente. Dopo il distacco del primo stadio, il razzo ha dovuto bruciare carburante due volte. “La seconda fase del razzo ha sparato correttamente e si è verificata anche la combustione del propellente. La prima volta, tuttavia, il razzo è stato così disturbato che non era più nella giusta direzione per la seconda volta che bruciava.

Questo è il secondo lancio fallito di Virgin Orbit in sei missioni. Nel 2020, il primissimo lancio è stato interrotto dopo pochi minuti. In confronto: dal 2006, tra il 90 e il 95% di tutti i lanci di razzi va bene. Laan: “L’azienda si presenta come un lanciarazzi affidabile e ha investito molti soldi nello sviluppo del lancio. Non dovresti davvero lasciare che una missione del genere vada storta. La quota di mercato di Virgin Orbit ha perso oltre il 20% del suo valore dopo il suo lancio.

READ  Gli Usa respingono le accuse di Teheran sull'accordo nucleare | All'estero

Il LauncherOne avrebbe dovuto mettere in orbita nove satelliti attorno alla Terra. Ricadranno sulla Terra nei prossimi giorni e bruceranno principalmente nell’atmosfera.

Secondo Laan, il lancio doveva essere “un momento storico”. Sottolinea diversi vantaggi del sistema Virgin Orbit. “Puoi volare dove vuoi sederti e individuare dove andrà a finire un satellite. Inoltre, il razzo ha una minore resistenza all’aria quando si trova a pochi chilometri dal suolo.

Esporta satelliti

A causa di un lancio in Europa, le organizzazioni non hanno problemi ad esportare i loro satelliti, che normalmente devono attraversare un confine verso una piattaforma di lancio. Laan: ‘E’ un problema molto burocratico. Devi dare un’idea di come funziona il tuo satellite, mentre a volte vuoi tenerlo segreto, ad esempio quando lanci un satellite per la difesa. Ora porti il ​​​​lancio al client. Dei nove satelliti sette provenivano dallo stesso Regno Unitoche ora sono tutti perduti.

Il più grande svantaggio di un tale lancio è la limitata capacità di carico. Il missile può trasportare solo 500 chilogrammi di carico. Un razzo più grande non è un’opzione, poiché non sarebbe più in grado di sollevare l’aereo. Per fare un confronto, il razzo Falcon 9 di SpaceX ha una capacità di carico utile di 22.800 chilogrammi.

Un missile LauncherOne sganciato da Cosmic Girl, un Boeing 747 modificato durante un test nel 2020. AEP Image

Un missile LauncherOne sganciato da Cosmic Girl, un Boeing 747 modificato durante un test nel 2020.Foto dell’AEP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *