Crolla il ponte sospeso nell’India occidentale, decine di morti

Crolla il ponte sospeso nell’India occidentale, decine di morti

Reuters

Notizie ONSModificato

Un ponte sospeso è crollato nello stato indiano del Gujarat. Centinaia di persone che si trovavano sul ponte sono finite nell’acqua del fiume. Almeno 68 persone non sono sopravvissute all’incidente.

Al momento del crollo c’erano almeno 400 persone sul ponte a fune sul fiume Machchhu nella città di Morbi. Un numero imprecisato di persone è rimasto gravemente ferito, ha riferito l’agenzia di stampa Reuters.

Il filmato mostra le persone che cercano disperatamente di uscire dall’acqua:

Centinaia cadono nel fiume dopo il crollo del ponte sospeso

Un certo numero di persone è riuscito a nuotare fino al bordo del fiume. L’operazione di salvataggio è in pieno svolgimento, ma le autorità non escludono la possibilità che il bilancio delle vittime continui a salire.

Secondo espresso indiano il ponte ha circa cento anni ed era appena stato riaperto dopo i lavori di ristrutturazione. Presumibilmente, il ponte non poteva sostenere il peso del numero di persone su di esso.

Sebbene il ponte sia noto anche ai turisti, quando è crollato c’erano soprattutto persone del quartiere. L’area intorno al ponte è un luogo popolare per i picnic, soprattutto nei fine settimana e nei giorni festivi media locali.

READ  non è invitato e finisce in tragedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *