Da comico a presidente di guerra dell’Ucraina: chi è Volodymyr Zelensky?

Fino a quando non è diventato presidente nel 2019, la maggior parte degli ucraini conosceva Volodymyr Zelensky principalmente da “Servant of the People”, una sitcom della televisione ucraina. Interpreta un insegnante di storia che diventa presidente per combattere la corruzione in Ucraina con il fuoco e la spada.

Per Zelensky il suo ruolo presidenziale nei consigli di amministrazione non era abbastanza, voleva davvero essere al timone. E ha ottenuto un enorme sostegno per questo: ha vinto le elezioni tre anni fa con una grande forza maggiore. “Ecco un nuovo volto. Non sono mai stato in politica”, ha ammesso con una risata.

L’estraneo Zelensky aveva grandi progetti per il suo paese. Come nella serie, come combattente contro la corruzione, ha promesso di abbattere i potenti oligarchi. Inoltre, l’Ucraina non dovrebbe dipendere troppo dall’Occidente, ma nemmeno dalla Russia, era il suo messaggio.

eroe di guerra

Inesperto, entra nel palazzo presidenziale. I confidenti che raccoglieva intorno a sé erano, se possibile, ancor meno affezionati al governo politico. Alcuni provenivano direttamente da un comedy club a cui apparteneva.

Il contrasto con l’immagine della sua persona ora che sta guidando il suo Paese nella guerra contro la Russia non potrebbe essere maggiore. “Non abbiamo paura di nulla. Non abbiamo paura di difendere il nostro Paese. Non abbiamo paura della Russia”, ha detto ieri sera. Venerdì ha invitato il presidente russo Putin a negoziare.

«Ora è un eroe perché è il capo di stato di un Paese indipendente che è attaccato da una potenza nucleare. È anche molto forte retoricamente: quando Putin parla cinque quarti d’ora di storia, Zelensky poi dice: ‘Lo farò non ti annoia con il passato, ma piuttosto ti dice cosa sta succedendo ora”, afferma Hubert Smeets, storico e fondatore della piattaforma di conoscenza Raam op Russia.

READ  Nederland 'zeer bezorgd' sulla situazione Mali, beraadt zich military op missie | Politico

Fallimento della politica

Gli ucraini ora sembrano essere un uomo dietro Zelensky, ma recentemente è stato diverso. La sua popolarità ha cominciato a diminuire quando la Russia ha iniziato a formare truppe l’anno scorso. All’inizio di quest’anno, i sondaggi sulla sua popolarità erano decisamente drammatici.

“La sua politica interna non ha avuto successo. Le sue promesse elettorali di porre fine alla corruzione e mantenere migliori relazioni con la Russia non sono state mantenute. Il suo governo era un disastro”, ha detto Smeets.

L’obiettivo di Zelensky

Nonostante il fatto che gli ucraini ora sembrino schierarsi in modo schiacciante dietro Zelensky, la sua stessa posizione è precaria. Gli attacchi a Kiev e in altre parti del Paese continuano senza sosta.

Secondo quanto riferito, le truppe russe sono già state avvistate alla periferia di Kiev e lo stesso Zelensky sarebbe stato portato venerdì in un rifugio antiaereo. Lui stesso ha detto in precedenza che lui e la sua famiglia erano i principali obiettivi dei russi.

Ma se cala il sipario per Zelensky, non significa la fine della resistenza contro gli invasori russi, secondo Smeets. “Ovviamente è un simbolo importante e potrebbe non esserci un successore immediato. Ma a differenza dei russi che stanno combattendo per Putin, gli ucraini stanno combattendo per molto più di Zelensky”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.