Diritti tv, la nuova offerta Serie A di Sky: il contraccolpo di Dazn

Non c’è niente di così semplice e scontato nei diritti televisivi. Lo scenario che sembrava definito per il prossimo triennio sembra sfumare, o almeno non è quello sperato e in linea con gli obiettivi di Cielo chi, sul Un campionato, ha posto le basi per il suo successo e la sua forza imprenditoriale. Quindi ecco l’indiscrezione segnalata da 24 ore di sole e rilanciato da ANSA prende forma: tv a pagamento sarebbe avanzato a abbagliare un’offerta per poter trasmettere partite di alto livello anche entro i tre anni assegnati all’emittente in streaming.

Il contromovimento di Dazn

Secondo quanto riportato giovedì mattina dall’agenzia Bloomberg, citando proprie fonti, abbagliare avrebbe rifiutato l’offerta. Per le prossime tre stagioni, infatti, il gruppo ha investito circa 2,5 miliardi di euro di cui un miliardo in tecnologia e con il supporto finanziario dell’operatore telefonico TIM.

L’offerta di Sky in Serie A a Dazn

Per convincere la società tedesca a cedere i diritti, dopo la svolta sorprendente e per certi versi quasi inaspettata dei club della Lega, l’emittente satellitare ha messo nel piatto 500 milioni di euro l’anno per avere un canale satellitare nel suo bouquet di abbagliare con la possibilità – ovviamente – di trasmettere anche le 7 partite al giorno per le quali non ha i diritti e la disponibilità dell’applicazione abbagliare suo Cielo Q. La proposta scadrà venerdì 11 giugno, giorno della partita inaugurale. Euro 2020, gli inizi dell’Italia Roberto Mancini. La risposta (negativa) sarebbe arrivata un po’ prima, circa 24 ore dopo la scadenza.

Quello che sappiamo finora della proposta di Sky

Pertanto, al di là degli aspetti tecnici, la media company avrebbe proposto un abbagliare trasmettere il proprio prodotto – senza modificarlo – ai propri abbonati che ne trarrebbero vantaggio Campioni (partite non trasmesse da Amazon), Europa League e Conference League.

READ  SMS di ADL a Gattuso, commenti oltraggiosi su Ciro, Osimhen contro razzo cinese e ultimo sacrificio di Ringhio

Nessun dettaglio, per il momento, sui possibili costi aggiuntivi e sulle eventuali integrazioni all’abbonamento sottoscritto o da sottoscrivere per i fan che manifestassero il loro interesse. Nulla è certo dunque sull’intreccio di partnership siglate, ad esempio con TIM, che svolge un ruolo decisivo e come questo può influenzare gli utenti. Insomma, un’articolazione non trascurabile, le cui implicazioni sono ancora da definire.

Clicca qui per registrarti e guardare tutte le partite di Serie A in diretta su DAZN

VIRGILIO SPORT | 06-10-2021 09:21

Diritti tv, la nuova offerta Serie A di Sky: il contraccolpo di Dazn Fonte: ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *