Documenti trapelati mettono in dubbio Zelensky “amante della pace”.  “Voleva agire molto più forte contro la Russia”

Documenti trapelati mettono in dubbio Zelensky “amante della pace”. “Voleva agire molto più forte contro la Russia”

Se fosse dipeso solo dal presidente Volodymyr Zelensky, l’Ucraina avrebbe reagito molto più vigorosamente all’invasione russa del 24 febbraio 2022.

Questo secondo documenti trapelati Il WashingtonPost ha preso piede. Fu per guadagnare la fiducia dei paesi occidentali che potrebbe aver deciso di moderare i suoi piani.

Dall’inizio della guerra, l’Ucraina ha combattuto i russi solo all’interno dei propri confini. Ciò ha dato a Zelensky l’immagine di un leader amante della pace che preferisce una soluzione negoziata al conflitto. I documenti trapelati dai servizi segreti americani a cui sono allegati Il WashingtonPost finito, tuttavia, ora dipinge un’immagine diversa di lui.

Perché cosa sta succedendo? A porte chiuse, il presidente avrebbe inizialmente proposto un piano molto più ambizioso. In esso, le città russe sarebbero occupate per fare pressione sulla Russia, un oleodotto che porta il petrolio russo in Ungheria sarebbe stato bombardato e missili a lungo raggio sarebbero stati usati per colpire obiettivi all’interno dei confini russi.

occupare le città di confine russe

Sembra, tra l’altro, che Zelenskyin avesse proposto in un incontro di fine gennaio di compiere attacchi in Russia, con truppe ucraine che entrassero anche in “territorio nemico” per “occupare le città di confine russe”. Con l’obiettivo: creare una leva che permetta all’Ucraina di avere potere sulla Russia.

A febbraio si è lamentato della mancanza di missili a lungo raggio contro uno dei suoi generali. In caso contrario, propone quindi di attaccare Rostov, una regione della Russia occidentale, con i droni. Anche altri suoi piani “più selvaggi” emersero negli incontri che seguirono.

Impegni verso i paesi occidentali

READ  Possibile intervento internazionale ad Haiti: cosa sta succedendo? | ADESSO

Il motivo per cui non è mai arrivato a tali fatti, e Zelenskyj ha optato per una difesa più moderata, potrebbe avere a che fare con gli impegni nei confronti dei paesi occidentali che sostengono l’Ucraina. Gli Stati Uniti e la Germania, tra gli altri, sono terrorizzati dal fatto che le armi che forniscono vengano utilizzate per attaccare la Russia all’interno dei propri confini. Ciò potrebbe portare a un conflitto molte volte più grande. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è uno dei leader che lo ha detto con tante parole.

Zelensky liquida il contenuto dei documenti definendolo “fantasia”. Si è difeso in risposta Il WashingtonPost anche il suo diritto a usare tattiche non convenzionali. “L’Ucraina ha tutto il diritto di difendersi, e lo faremo”.

I documenti trapelati provengono dal gruppo Discord dove Jack Teixeira, un riservista americano di 21 anni, aveva pubblicato numerosi documenti riservati. Ad aprile questo è stato rivelato ed è stato arrestato. Rischia una pesante pena detentiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *