Eclissi solare alle Cascate del Niagara, dichiarato stato demergenza: in arrivo un milione di persone

Eclissi solare alle Cascate del Niagara, dichiarato stato demergenza: in arrivo un milione di persone

Il sindaco Jim Diodati ha dichiarato lo stato d’emergenza in vista dell’eclissi solare totale alle Cascate del Niagara

Il sindaco di Niagara Falls, Jim Diodati, ha dichiarato lo stato d’emergenza alle Cascate del Niagara in Canada in previsione dell’eclissi solare totale prevista per l’8 aprile. Si prevede che fino a un milione di visitatori arriveranno nella regione, principalmente sul versante occidentale delle cascate, per osservare l’eclissi solare. Lo scopo della dichiarazione dello stato d’emergenza è garantire la sicurezza dei residenti e dei visitatori e proteggere le infrastrutture durante l’evento.

La precedente eclissi solare del 21 agosto 2017 in 14 Stati USA ha provocato congestione del traffico e situazioni critiche. Pertanto, le autorità locali stanno prendendo misure preventive per evitare problemi simili durante l’eclissi solare prevista per aprile.

Gli alberghi della zona sono quasi completamente prenotati, con prezzi molto alti, mentre le autorità chiedono ai residenti di fare scorte di cibo e carburante in previsione dell’afflusso di visitatori. L’oscuramento del Sole durante l’eclissi durerà oltre 4 minuti in Nord America, rendendola la più lunga del secolo per gli Stati Uniti.

I turisti provenienti da tutto il mondo si stanno preparando per l’evento, che attirerà l’attenzione di appassionati di astronomia e fotografia. Le autorità stanno lavorando per garantire che l’evento si svolga in modo sicuro e senza intoppi, prevenendo eventuali incidenti legati all’afflusso di visitatori nella regione.

READ  Apple e Qualcomm separati in casa fino al 2026

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *