Erik ten Hag riferisce all’Old Trafford |  Calcio

Erik ten Hag riferisce all’Old Trafford | Calcio

Ten Hag non ha raccontato tutta la sua vita, ma ha indicato che vorrebbe porre fine all’era di Pep Guardiola (Manchester City) e Jürgen Klopp (Liverpool), che assicurano il dominio totale in Premier League.

Ten Hag: “Per prima cosa, lasciatemi dire che li ammiro entrambi enormemente. Quello che stanno facendo Liverpool e City è fantastico, ma nel calcio sai che ogni epoca finisce. Non dura mai per sempre.

Alla domanda ulteriore e alla stampa inglese che vuole sapere se lo United potrebbe non essere in grado di vincere di nuovo lo scudetto fino a quando Guardiola e Klopp non lasceranno il loro club, Ten Hag scuote la testa. No, vede opportunità. “Sì, penso che possiamo avere successo anche se loro sono ancora lì (in Premier League)”.

Van Gal

Ten Hag ha un bell’aspetto, indossa una camicia bianca e una giacca beige. Le domande gli vengono lanciate una dopo l’altra. Cosa pensa della descrizione di Louis van Gaal del suo nuovo datore di lavoro come un club commerciale e non come un club di calcio?

“Il calcio è primo, secondo e terzo qui”

Ten Hag fa subito il suo punto. “Ho impostato la mia rotta e decido da solo come la vedo. Ho parlato con i dirigenti di questo club. Di tutte le conversazioni, noto che il calcio occupa il primo, il secondo e il terzo posto qui. E ogni club ha davvero bisogno di scambi in questo momento. Quindi lo capisco.

Van de Beek è tornato?

E ovviamente tutti in sala stampa vogliono sapere se Donny van de Beek tornerà. Ten Hag lo sa. “Abbiamo un’ottima selezione, ma ovviamente non vedo l’ora di incontrare Donny più avanti nella nuova stagione”.

READ  "Ha cantato l'inno nazionale ad alta voce con le lacrime agli occhi"

Non ha grandi colloqui con il suo nuovo gruppo di giocatori all’ordine del giorno. “No, dovrebbero prima andare in vacanza. Quando avrò tutto insieme in pre-stagione, parlerò con loro.

Ronaldo

Anche con Cristiano Ronaldo? Quali sono i piani per lui, chiede un giornalista inglese. Ten Hag, sorridente: “Dovrei discuterne prima con Cristiano in persona?”

Ci sono risate, ma Ten Hag aggiunge seriamente che vede naturalmente un ruolo per il grande Ronaldo nella sua squadra. Quanto a Harry Maguire, che è stato deriso dai fan e dai media britannici per errori e abbagli in difesa. Il nazionale inglese non avrebbe alcuna possibilità di restare.

Maguire

Ten Hag dà subito una mano a Maguire: “Maguire ha dato un grande contributo a questa squadra del Man United. È un grande giocatore. Ha ottenuto molto nella sua carriera e non vedo l’ora di lavorare con lui.

Ten Hag è stato consegnato all’Old Trafford con la sicurezza del club ed è stato accolto da una grande folla di media inglesi, tra cui big guns televisivi, BBC e sport del cielo† Quest’ultima TV è stata alle sue calcagna per mesi e si è anche scontrata durante il fine settimana quando è stato anche scortato alla sua auto con autista accompagnato da guardie di sicurezza durante la visita della partita del Crystal Palace contro il Manchester United.

Ten Hag non ha voluto dire una parola sullo United da quando si è fatto conoscere l’interesse dell’inglese, che vedeva in lui il perfetto successore del fallito tedesco Ralf Rangnick. Anche dopo l’annuncio ufficiale, ha voluto solo dire qualcosa al riguardo, fino ad oggi.

READ  Calciomercato Juventus, addio Szczesny | Erede in Francia

Tutto è stato prenotato per la sua presentazione ufficiale allo United, dove i fan si erano già radunati all’aperto lunedì pomeriggio e tutti sono terribilmente curiosi se l’olandese Ten Hag possa lasciare che la grande corazzata United vada in un altro modo.

Tour del campionato di Manchester City

Un dettaglio saliente per Ten Hag e il suo nuovo club: proprio nel giorno in cui si è presentato nella parte rossa della città, il bus azzurro a ponte scoperto del rivale e connazionale Manchester City viene truccato un po’ più in là, nello stesso pomeriggio, la Champions Tour’ deve passare per Manchester.

Il club di Pep Guardiola ha vinto la Premiership 24 ore prima, mentre lo United ha strappato per un soffio un biglietto per l’Europa League grazie al Brighton (che ha battuto il West Ham United). Se il West Ham avesse vinto, Ten Hag avrebbe iniziato nella Conference League. In ogni caso dice addio alla Champions League, dove è attivo con l’Ajax negli ultimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *