FCIN1908 Scouting – Fontanarosa, Capo della Difesa. Chivu garantisce

Instagram @alessandro_fontanarosa_

In un calcio dove sempre più giovani riescono a vincere ea far innamorare i propri tifosi, con i club più grandi pronti a sfidarsi a suon di milioni per catturare il meglio, FCinter1908 ti propone ogni settimana un talento diverso, con un occhio di riguardo ai giovani nerazzurri.

Eleganza, contrasti decisi, personalità in vendita: Alessandro Fontanarosa è uno dei migliori talenti del settore giovanile dell’Inter. Difensore centrale, eventualmente terzino sinistro, la promettente promozione del 2003 è un giocatore su cui molti sono pronti a scommettere: capitano dell’Inter Under 18 e da tempo nella Nazionale azzurra juniores, dotato di mancino lucido, molto abile negli interventi di testa e contrasti, come molti suoi coetanei che ricoprono lo stesso ruolo, si ispira a Sergio Ramos. Il suo stile di gioco ricorda Alessio Romagnoli, difensore del Milan, e punta a seguire le gesta dei predecessori nerazzurri Vanheusden, Bettella e Pirola.

Alessandro Fontanarosa, Inter
Facebook Alessandro Fontanarosa

DALL’INTER … ALL’INTER – Nato a San Gennaro Vesuviano il 7 febbraio 2003, Fontanarosa è entrato giovanissimo nel settore giovanile del Napoli, prima di entrare a far parte della Lanzaro Soccer School (l’accademia fondata da Maurizio Lanzaro, ex difensore della Reggina). Nell’estate del 2017 si trasferisce alla Samp, e un anno dopo si trasferisce all’Empoli: con i toscani gioca regolarmente con l’Under 17, per poi tornare con i coetanei al portando al successo nella finale del Campionato Under 16, vinta 4-3 contro l’Inter da uno scatenato Willy Gnonto. Qui convince definitivamente la dirigenza nerazzurra, che decide di portarlo al Milan e di metterlo sotto contratto.

Alessandro Fontanarosa, Italia U17
Getty Images

A SCUOLA DEL MAESTRO – All’Inter è entrato nell’Under 17 di Cristian Chivu, ottenendo subito la maglia da titolare. Il tecnico rumeno si rivelerà molto più di un semplice allenatore per Fontanarosa, ma anche una fonte di ispirazione: l’ex difensore dei nerazzurri lo adora, al punto da regalargli la fascia di capitano al suo arrivo. recentemente a Milano. Per le sue qualità tecniche, la sua personalità e il suo modo di essere in campo, Chivu sembra trovarsi in questo promettente mancino: per il giovane campano un aiuto in più da sfruttare per continuare il suo percorso di crescita.

READ  Zenga al GF di suo figlio: "Non ho mai ricevuto tutti questi insulti dalle persone, nemmeno durante i derby"

FCIN1908 Scouting – Alla scoperta di “Leone” Grieco: talento dell’Inter e una storia unica da raccontare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *