fumo bianco che sale, dettagli

AGGIORNAMENTO ORE 22:00 – Pedro si avvicina alla Lazio. L’intesa con il giocatore e la Roma è totale. I biancocelesti non dovranno per il momento risarcire i giallorossi. Lo spagnolo ha avuto offerte dall’estero, ma ha messo al primo posto gli Eagles e Sarri. Restando in Italia, l’azienda di Trigoria risparmierà 3,5 milioni di tasse che avrebbe dovuto pagare all’ex Chelsea per il decreto crescita. Non è chiaro se ci sarà una retribuzione legata alle prestazioni. La speranza è che l’iberico possa essere raggiunto al più presto con qualche speranza anche per la trasferta di Empoli.

Pedro Rodriguez Ledesma, meglio conosciuto come Pedro, è molto vicino alla Lazio. Trattativa nata pochi giorni fa su consiglio di Sarri che ha lavorato con lo spagnolo, beh, al Chelsea, vincendo anche un’Europa League. Pedro era una richiesta del tecnico e l’azienda ha provveduto a soddisfarlo. Trattativa nata pochi giorni fa, dicevamo, ma che in questi minuti sta vivendo le sue ultime fasi. L’accordo con Pedro è stato raggiunto sulla base di un contratto biennale del valore di 2,5 milioni di euro a stagione, mentre la Roma riceverà un compenso compreso tra 1,5 e 2 milioni di euro. Tanto meglio per Sarri che può accogliere un suo fedele, la sua seconda richiesta esplicita dopo Hysaj. Pedro-Lazio è un affare praticamente fatto, fumata bianca a breve, tanto che c’è già chi sostiene che lo spagnolo potrà sottoporsi alle visite mediche nelle prossime 48 ore. Vedremo. Sarri può comunque prepararsi ad riabbracciare il suo Pedrito che, secondo ambienti vicini al giocatore, è felicissimo di ritrovare l’allenatore con cui ha vinto e convinto al Chelsea.

READ  La Super League dei 12 ricchi sfuma dopo sole 48 ore: "Il progetto va riconsiderato". Ritirano tutte le squadre inglesi e sfila anche l'Inter

© RIPRODUZIONE RISERVATA – È vietata la riproduzione, anche parziale, dell’articolo. I trasgressori saranno perseguiti a norma di legge.

if (ok == 1) bannerok[zona].push(banner[zona][i]); }

bannerok[zona].sort(function() {return 0.5 - Math.random()}); } banner = bannerok; var banner_url="https://net-storage.tcccdn.com"; var banner_path="/storage/lalaziosiamonoi.it/banner/" function asyncLoad() { if (azione == 'read' && TCCCookieConsent) { var scripts = [ "https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1", ]; (function(array) { for (var i = 0, len = array.length; i < len; i++) { var elem = document.createElement('script'); elem.type="text/javascript"; elem.async = true; elem.src = array[i]; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(elem, s); } })(scripts); } setTCCCookieConsent(); } if (window.addEventListener) window.addEventListener("load", asyncLoad, false); else if (window.attachEvent) window.attachEvent("onload", asyncLoad); else window.onload = asyncLoad; function resizeStickyContainers() { var stickyFill = document.getElementsByClassName('sticky-fill'); for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) stickyFill[i].style.height = null; for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) { var height = stickyFill[i].parentElement.offsetHeight-stickyFill[i].offsetTop; height = Math.max(height, stickyFill[i].offsetHeight); stickyFill[i].style.height = height+'px'; } } document.addEventListener('DOMContentLoaded', resizeStickyContainers, false); // layout_headjs function utf8_decode(e){for(var n="",r=0;r

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *