Gattuso, problemi agli occhi: non parla. Il vizio: “Un cattivo Napoli”

Il tecnico soffre di una fastidiosa miastenia grave oculare. Vice allenatore Riccio: “Un Napoli malizioso”. Il presidente manda la squadra in ritirata. Infortuni: forte contusione per Lozano

Non può essere il suo Napoli. Certo le assenze pesanti (Insigne, Mertens, Osimhen), ma all’Olimpico gli Azzurri sembravano una squadra senz’anima. Mai in partita, con atteggiamento sottomesso e poco propositivo, tranne dieci minuti dopo il gol del solito vantaggio di Proprietà. In tutto questo Rino Gattuso ha anche problemi fisici. Vive da diversi giorni con un problema all’occhio destro. Già nella gara di Europa League contro la Real Sociedad aveva evitato la conferenza stampa, cosa che ha fatto anche questa sera dopo la partita con la Lazio. La miastenia grave non è una malattia da prendere alla leggera, provoca disagio. Rino va in panchina anche se probabilmente dovrebbe evitare qualsiasi forma di stress.

Andare indietro

Al suo posto la telecronaca della partita è del suo assistente Luigi Riccio. “Un passo indietro rispetto a tante altre gare, non siamo stati noi, noiosi, brutti, leggeri, morbidi. Ci dispiace, ma non possiamo essere questo. Mercoledì contro il Torino dobbiamo reagire subito ”.

Ritiro punitivo

In serata è arrivata la decisione del presidente De Laurentiis: ritiro punitivo per la squadra che domani (lunedì) al termine degli allenamenti andrà all’hotel britannico di Napoli dove rimarrà fino a mercoledì sera quando affronterà. Torino a casa.

Incidenti

Nel frattempo, il risultato degli esami strumentali che Hirving Lozano ha subito questa sera parla di una grave contusione alla caviglia sinistra. L’attaccante messicano si è infortunato in uno scontro con il difensore Lazio Radu. Lozano è uscito dall’Olimpico appoggiato su due stampelle e ha raggiunto Villa Stuart dove l’indagine strumentale ha confermato i timori sorti subito dopo l’infortunio, quando il giocatore ha dovuto lasciare il campo supportato dal medico e da uno dei fisioterapisti . Anche Kalidou Koulibaly ha dovuto lasciare il campo all’inizio del secondo tempo. Il difensore senegalese si è infortunato circa mezz’ora. Dolore al quadricipite sinistro che sembrava scomparire dopo pochi colpi. Ma dopo una decina di minuti del secondo tempo, il giocatore è stato costretto a cedere il posto a Kostas Manolas. Per lui è un risentimento muscolare che sarà apprezzato domani, quando la squadra si ritroverà a Castel Volturno per preparare la sfida di mercoledì contro il Torino.

READ  Gol di Odriozola, quasi fatto per Brahim

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *