GdS – Bologna-Inter, ipotesi di ripresa a fine febbraio. Squalifica gialla: Freuler manca l’Inter?

Il rinvio di diverse partite a causa del Covid creerà molti problemi di pianificazione, a partire dal posizionamento di Bologna-Inter. Ne creerà soprattutto alcuni a chi, come La squadra di Atalanta e Inzaghi, non ha molti spazi per mettere gare che salteranno. Le due squadre si affronteranno il 16 gennaio a Bergamo, se davvero i bergamaschi non giocheranno le prossime due partite a causa della pandemia, la squalifica di Pascolare comporterebbe lo scontro diretto con i dirigenti, mentre quello di Calhanoglu una Inter-Lazio Domenica 9 gennaio (per il momento non a rischio perché le due squadre non hanno grappoli).

Ancora più caos per i calendari. “Prendendo ragionevole l’arrivo della cosca Inzaghi almeno nei quarti di Coppa Nazionale – scrive La Gazzetta dello Sport – i nerazzurri avrebbero una sola data a disposizione per recuperare la gara contro il Bologna: il 22-23 febbraio, lo stesso giorno (ovviamente non alla stessa ora) dell’ottavo di Champions Juve. Tutte ipotesi da verificare e da inserire nella tempistica dei giudizi del giudice sportivo. Per questo bisogna navigare a vista, sfruttare le possibili eliminazioni degli italiani in Europa, perché nessuno possa essere contento, e affidarsi ai calendari scaglionati della Champions League. Di certo il trittico delle finali di Europa League (18 maggio) -Conference (25) -Champions (28) potrebbe ancora lasciare dei margini, ma non sarebbe possibile recuperare una partita dopo l’ultimo campionato”.

READ  Nedved furioso che l'arbitro lasci il campo prima della fine di Juventus-Fiorentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *