“Genoa a Verona con la Primavera”: annuncio scioccante di Faggiano

GENOVADaniele Faggiano, direttore sportivo di Genova, fa il punto della situazione della sua squadra, decimato dai casi di Coronavirus: “Sembra di allenarsi con una squadra di calcio a cinque – racconta Radio Punto Nuovo – abbiamo 17 giocatori inutilizzabili. A Napoli siamo andati a giocare. Siamo stati bloccati dalla ASL e non ci siamo allenati. Abbiamo aspettato fino a giovedì per prendere la decisione di non giocare contro il Torino. Il Napoli invece ha aspettato mezz’ora“.

Faggiano: “Tamponi all’una di notte”

Il direttore del Genoa chiede regole univoche: “Non ce l’ho con il Napoli, hanno preso subito una decisione, ma il calcio deve essere uguale per tutti. Se dicono di sì, sono pazzo ad andare a giocare. A Napoli non ci hanno garantito di darci i risultati alle 11 di domenica e lo abbiamo fatto. tamponi all’una di notte. Andremo a Verona (19 ottobre, ed.) con la Primavera: i giorni passano e nulla si decide. E volevano che giocassimo con il Torino a metà settimana per recuperare, è fantastico“. Faggiano vuole numeri illimitati per tutte le squadre:”È ridicolo in un momento del genere, con il Coronvirus, averlo la lista. Alcuni giocatori non sono partiti per Covid. Non siamo protetti né come salute né come fiammiferi. Chiudici per 4-5 mesi in bolla: faremo tutti un sacrificio. Ma ci sarebbe stata una rivolta di tutti se l’avessimo detto prima. Squadre nazionali? Ho anche problemi con i giocatori nazionalie “.



“Le bolle scoppiano”. Inter con il fiato

READ  "Torno al Cagliari con tanta voglia ed entusiasmo, da tre mesi all'Inter non vedo il campo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *