Gent è stufo dei rifiuti nel parco e non li pulirà più: “Spero che ti apra gli occhi” |  All’estero

Gent è stufo dei rifiuti nel parco e non li pulirà più: “Spero che ti apra gli occhi” | All’estero

Tanta spazzatura che gli addetti alle pulizie trascorrono mezza giornata a pulire. La città belga di Gand è stanca della grande quantità di rifiuti nel famoso Parco della Cittadella e nelle prossime settimane lascerà tutto in via sperimentale. “Non ce la facciamo più”.

È stata la vergogna della settimana, quando giovedì scorso il parco della Cittadella si era trasformato in una vera discarica. Gli autori: tanti giovani che la sera prima avevano organizzato una festa nel parco. L’indignazione è stata grande, soprattutto quando Gand cerca di porre fine ai numerosi discariche di rifiuti.

Il politico belga Joris Vandenbroucke ha suggerito di avviare un progetto come quello che si svolge nel vecchio porto di Gand. Chiunque pesca lì la spazzatura fuori dall’acqua con una canoa può utilizzare questa canoa gratuitamente. Win-win, e funziona. ,,E se può essere fatto sull’acqua, perché non dovrebbe funzionare sulla terraferma? chiede Vandenbroucke. “Possiamo quindi premiare gli utenti puliti del parco con, ad esempio, una visita al museo o un drink gratuito”.

Lasciare

Ma il consiglio comunale è molto stufo e propone il piano opposto. “Perché dovremmo continuare a pulire”, ha detto la politica fiamminga Astrid De Bruycker. “Il Groendienst a volte trascorre mezza giornata a ripulire le macerie dai parchi, quando in realtà dovrebbe occuparsi della gestione del verde. Ecco perché ora lasceremo rifiuti nel Parc de la Citadelle. Non in tutto il parco, ovviamente, l’area intorno al parco giochi verrà pulita e verranno rimossi anche i vetri e i rifiuti pericolosi. Ma lasciamo la spazzatura in un’area chiaramente definita. Vogliamo confrontare gli inquinatori con il loro comportamento. Speriamo che questo apra gli occhi alla gente. È giunto il momento.”

READ  Due donne iraniane senza velo arrestate dopo che un uomo le ha imbrattate di yogurt | All'estero

“Ovviamente, funziona con tutti i servizi interessati e ciò richiede una buona comunicazione con gli utenti del parco. Siamo già curiosi del risultato e speriamo di far capire ai visitatori del parco che il parco non si ripulisce da solo. I rifiuti vanno nel cestino e se è pieno vi chiediamo di portarlo al cestino successivo oa casa. Siamo già curiosi dei risultati dell’esperimento”, afferma De Brucker.

antisociale

“In realtà è andato troppo oltre per dover impostare questo tipo di esperimenti”, risponde Vandenbroucke. “Non è bello lasciare spazzatura. Si spera che presto diventi chiaro quanto sia antisociale lasciare la spazzatura in giro nei nostri parchi. Nel frattempo, stiamo anche esaminando se è possibile mettere in atto qualcosa con le ricompense, come suggerito da Joris Vandenbroucke.

Un parco della Cittadella inquinato - di nuovo.

Un parco della Cittadella inquinato – di nuovo. © Astrid De Bruycker – rv

Guarda i nostri video di notizie più visti nella playlist qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *