Gigi DAgostino a Sanremo 2024: La mia seconda vita. Ho vissuto un enorme trauma, ora sto bene – Hamelin Prog

Gigi DAgostino a Sanremo 2024: La mia seconda vita. Ho vissuto un enorme trauma, ora sto bene – Hamelin Prog

Il famoso DJ torinese Gigi Dag, noto come il Capitano, tornerà finalmente in console dopo una lunga assenza di quattro anni. La sua attesa riapparizione avverrà in una particolare occasione, in quanto sarà ospite del Festival a bordo della Costa Crociere durante la settimana di Sanremo.

Gigi D’Agostino è un’icona della dance, particolarmente conosciuto per i successi come “L’Amour Toujours” e “Bla bla bla”. Durante il suo periodo di assenza dalle scene, ha affrontato alcune difficoltà di salute, ma fortunatamente si è ripreso completamente.

Nonostante la sua timidezza e il fatto che la televisione gli faccia paura, Gigi ha deciso di accettare l’invito al Festival come una sorta di “sblocco” totale. La sua emozione nel salire a bordo della nave, simbolo della sua grande passione per la musica, è palpabile.

Il DJ preferisce mantenere privati i dettagli riguardo ai suoi problemi di salute, ma è felicemente sorpreso dall’affetto ricevuto dai suoi fan durante i momenti difficili. Vivendo in modo isolato, Gigi non ha nemmeno idea della modalità di organizzazione della sua partecipazione al Festival.

Nonostante la sua timidezza, Gigi D’Agostino adora condividere la sua musica e sentire una connessione speciale con il pubblico durante i suoi concerti. Fin da quando era bambino, ha amato il Festival di Sanremo e sarebbe felice di parteciparvi come concorrente.

Inoltre, Gigi ha annunciato che nei prossimi mesi rilascerà nuovi singoli e si esibirà in concerti in Austria, Svizzera e Italia. È noto che il DJ pubblica molta musica con vari pseudonimi, poiché ama sperimentare e sentirsi libero nella sua creatività.

READ  La pagella di Hamelin Prog: La misteriosa e magica fantasia di Miyazaki sul dolore (voto 8½) - Corriere della Sera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *