gli astronomi vedono il più grande boom cosmico di tutti i tempi

gli astronomi vedono il più grande boom cosmico di tutti i tempi

Gli astronomi vedono il più grande successo cosmico di tutti i tempi

Notizie ONS

Un’esplosione che dura da tre anni ed è dieci volte più luminosa di una supernova: gli astronomi sì fenomeno cosmico scoperto che sostengono sia il più grande tonfo mai registrato nell’universo.

L’oggetto, a 8 miliardi di anni luce di distanza, è stato individuato per la prima volta nel 2020, ma è stato solo tre anni dopo che gli osservatori hanno compreso appieno la portata dell’esplosione soprannominata AT2021lwx.

Il gruppo di ricerca, guidato dall’Università britannica di Southampton, ha riscontrato il fenomeno con un telescopio che ha esplorato il cielo alla ricerca di oggetti che cambiavano rapidamente luminosità. Questo potrebbe indicare una supernova, una stella che esplode.

Ma AT2021lwx non è una supernova, durano solo pochi mesi. Questa massiccia esplosione che va avanti da anni sembra più un evento di disturbo delle maree (EDT), dove un buco nero mangia una stella. Il mostro è stato soprannominato “Barbie spaventosa” per le sue dimensioni (e la sua seconda designazione ZTF20abbazia).

Mille volte più grande del sole

Ora, il boom cosmico sembra essere ancora più grande di quanto si pensasse in precedenza. Questo non è un normale TDE, dove solo una stella entra in un buco nero. Ci sono diverse spiegazioni, ma la più probabile è che non sia una stella ma una gigantesca nube di gas, mille volte più grande del nostro sole, che cade in un buco nero supermassiccio.

A causa delle sue dimensioni, il fenomeno è tre volte più luminoso di un normale TDE, ma questa luminosità aumenta e diminuisce. Probabilmente ha a che fare con lo sparo delle onde d’urto che si creano quando i pezzi della nuvola di gas divorano. Incontrano il gas in arrivo e l’enorme disco di polvere che circonda il buco nero, che sembra una ciambella rotante. Questo rilascia radiazioni elettromagnetiche.

READ  Milan, arriva Florenzi in attesa di Ziyech. La Roma vuole Abraham, Juve Locatelli conto alla rovescia

AT2021lwx non è l’esplosione più luminosa di sempre. È nel nome di un lampo gamma di dieci ore che è stato rilevato nel 2022.

L’esplosione è attualmente esaminata da una serie di telescopi, sulla Terra e nello spazio. Il team, guidato dall’Università di Southampton, esaminerà l’esplosione in diverse lunghezze d’onda nel prossimo futuro. Ad esempio, è necessario saperne di più sulla temperatura delle nubi di gas che esplodono e sui processi dietro di esse. Inoltre, gli astronomi utilizzeranno simulazioni al computer per verificare se la loro teoria è corretta.

“Con le nuove strutture di ricerca disponibili nei prossimi anni, speriamo di saperne di più”, scrive il team. “Potrebbe essere che questi fenomeni, sebbene estremamente rari, siano così potenti da svolgere un ruolo chiave nei progressivi cambiamenti nel cuore delle galassie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *