“I giovani dello United hanno paura di Cristiano Ronaldo”

MANCHESTER – Momento molto difficile per il Manchester United, fresco del pareggio contro il Newcastle e per il momento solo settimo al presidente del Consiglio a -7 del quarto posto occupato dall’Arsenal. Tra i giocatori più criticati per mancanza di forma c’è ovviamente Cristiano Ronaldo, è tornato a Manchester quest’estate. Attaccare il campione portoghese questa volta c’era‘ex Aston Villa, Gabriel Agbonlahor, ai microfoni di Football Insider: “Non è un giocatore di squadra, è concentrato sui suoi obiettivi. Contro il Newcastle era teso in campo, alzava le braccia ogni volta che riusciva a recuperare un pallone. E poi, fino alla fine della partita, si allontanava da il campo con la faccia scura e immagino ce l’avesse anche negli spogliatoi”.

Neville, che attacca Ronaldo: “Un campione non scappa così”

“I giovani uniti hanno paura di Ronaldo”

Agbonlahor ha quindi lanciato un violento attacco contro il rapporto tra Ronaldo e lo spogliatoio. L’ex Aston Villa ha affermato che i giovani Red Devils, come Rashford, Greewood il Jadon Sancho, hanno paura di tirare direttamente in porta per le lamentele del portoghese che chiede sempre il pallone. “Non c’è armonia nello spogliatoio. Rashford e Greenwood sono crollati da quando è arrivato Ronaldo. Non sono liberi di esprimersi, è come se pensassero costantemente ‘Devo. Passare a Ronaldo, devo creare un’opportunità per lui ‘”.

Guarda il video

Cristiano Ronaldo a Barcellona, ​​la battuta spaventa i tifosi

READ  Calciomercato Inter, sparato a Jordi Alba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.