“Il CEO di Google Stadia, Phil Harrison, ha tranquillamente lasciato Google” – Gaming – News

L’ex direttore di Google Stadia Phil Harrison ha lasciato Google, riferiscono fonti di Business Insider. Ciò è accaduto a gennaio, quando il servizio è stato interrotto, ma non è stato fatto alcun annuncio.

Perché la partenza di Harrison non sia stata resa pubblica, le due fonti non riportano. LinkedIn di Harrison riporta, se la storia è corretta, un’altra storia: dice che è partito ad aprile. Anche Harrison e Google non hanno risposto a una richiesta di commento. da Business Insider. L’uomo è in azienda dal 2018.

Harrison è stato coinvolto con Stadia sin dall’inizio; era l’uomo sul palco quando è stato annunciato il servizio. In precedenza, ha ricoperto posizioni chiave nella divisione Xbox di Microsoft e Sony PlayStation.

Il servizio di streaming di giochi Google Stadia è stato chiuso a gennaio di quest’anno, dopo un periodo in cui Google aveva precedentemente moderato il suo investimento in Stadia, ma ha insistito sul fatto che fosse dietro il servizio. Dopo la chiusura, ci sarebbe stata ancora l’intenzione di adibirlo a etichetta biancaservizio, ma neanche questo sta accadendo. Ufficialmente, Google si considera ancora avere un ruolo da svolgere nel mondo dei giochi, ma poi come azienda fornisce la tecnologia per supportare servizi dal vivoGiochi. Tweakers ha anche scritto un post più lungo sulla chiusura di Stadia.

Phil Harrison durante l’annuncio di Stadia
READ  e tu? Calahnoglu, dormi pacificamente. Covid e VAR, torte italiane. Bello rivedere Braida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *