Il PSV mette subito in ginocchio Go Ahead dopo il cartellino rosso | Calcio

L’ultimo marcatore dello spettacolo contro l’AS Monaco è stato ancora una volta il primo nell’Adelaarshorst sabato sera. Luuk de Jong ha deliziato l’Eindhoven martedì scorso con una vittoria per 3-2 e non ha avuto bisogno di quattro minuti a Deventer per l’apertura. Il cross di Cody Gakpo è su misura, ottima la prestazione di De Jong (colpo di testa nell’angolo più lontano).

Dopo un quarto d’ora, però, i padroni di casa tornano accorti grazie a Isac Lidberg. L’attaccante ha segnato bene dopo che Deijl ha inviato un cross largo al compagno di squadra. Lo stesso Deijl ha poi ingannato la propria squadra dopo più di mezz’ora, a causa di un difficile contrasto sul centrocampista del PSV Richard Ledezma. L’arbitro Danny Makkelie ha mostrato a Deijl il cartellino rosso e la partita è finita anche per Ledezma. Il giocatore del PSV, che ha subito tanti infortuni all’inizio della sua carriera, ha lasciato il campo in lacrime.

Iscriviti al Aggiornamento Calcio e rimani aggiornato con le ultime notizie di calcio.

Nel quarto d’ora mancante prima dell’intervallo, il PSV ha approfittato della situazione di surplus con le reti di Xavi Simons (grande risultato dopo la doppietta di De Jong) e Armando Obispo (grande colpo di testa). Con un passaggio filtrante del sostituto Ismael Saibari, Simons ha portato il PSV sull’1-4 dopo l’intervallo, dopodiché Oliver Edvardsen ha nuovamente ridotto il divario per Go Ahead a uno svantaggio di due. L’ultima parola è stata lasciata a Joey Veerman, che ha sparato su cross di Phillipp Mwene e ha portato il punteggio finale sul tabellone: ​​2-5.

READ  In Serie A 87 positivo, ma domani si gioca. Verso lo choc con l'Asl: tre partite a rischio e (ancora) Juve-Napoli

Rivivi il duello tramite la nostra classifica con statistiche dettagliate

guarda qui Risultati Eredivisie, classifiche e calendario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.