Inter: resta negativa, ma è ancora assente per il derby | notizia

Buone notizie all’Inter: Alessandro Bastoni è risultato negativo al tampone e può chiudere la sua quarantena, iniziata dieci giorni fa quando è risultato positivo al coronavirus quando la nazionale Under 21 si è ritirata. Secondo le nuove regole, il difensore, che era asintomatico, ha avuto bisogno di un test negativo solo dopo dieci giorni per terminare l’isolamento ma dovrà comunque sottoporsi ad alcuni controlli e visita fitness prima di tornare a disposizione di Antonio Conte. Per il derby, pertanto, starà fuori.

È stato lo stesso Bastoni, con una storia su Instagram, ad annunciare la negativazione. Anche se non potrà partecipare al derby, il suo resta un recupero importante visto anche l’esordio in Champions League. Altre buone notizie, dopo averlo confermato anche tutti quelli di ritorno dalle nazionali sono risultati negativi.

Da oggi Conte può ragionare con più sicurezza su quale formazione giocare contro il Milan, ma dovrà fugare qualche dubbio dalla situazione. Sanchez. Il cileno, rientrato giovedì dal Sudamerica, è stato sottoposto al controllo in mattinata: nessun grave infortunio muscolare, solo stanchezza. Le sue condizioni saranno valutate durante l’allenamento pomeridiano e la decisione finale verrà presa anche tenendo conto degli impegni imminenti.

Restano indisponibili gli altri nerazzurri che hanno avuto risultati positivi la scorsa settimana: Gagliardini, Skriniar, Nainggolan, Young e Radu. Per loro l’attesa forzata continua.

READ  Segnali europei. Condizione precaria ma la testa c'è. Il mercato è già in bancarotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *