Isola si aspetta un weekend difficile per i team Pirelli e F1: ‘Nessuno ha esperienza’

Isola si aspetta un weekend difficile per i team Pirelli e F1: ‘Nessuno ha esperienza’

Il Gran Premio dell’Arabia Saudita è in programma per questo fine settimana. Secondo l’amministratore delegato di Pirelli Mario Isola, correre sulla Corniche di Jeddah non sarà solo una sfida per i piloti di Formula 1. Il fornitore di pneumatici riceverà anche risposta a molte delle sue domande. Dopotutto, questa è la prima volta che i nuovi pneumatici da 18 pollici verranno utilizzati su un circuito cittadino.

Per il prossimo Gran Premio Pirelli porterà con sé altre mescole del Gran Premio del Bahrain. Tutte le gomme ora saranno una mescola più morbida rispetto alla scorsa settimana. “Geddah è una sfida molto diversa per noi rispetto all’apertura”, ha detto Isola nell’anteprima di Pirelli. “Il carattere della pista è molto diverso, per via del tracciato e dell’asfalto. Questo fine settimana i piloti dovranno quindi imparare ad utilizzare le gomme più morbide.

=https://twitter.com/pirellisport/status/1505928138160754692″ servizio dati=”twitter”>

Isola: ‘Le squadre di F1 vengono a Gedda senza esperienza’

Il circuito di Jeddah Corniche è stato modificato durante l’inverno. Alcune curve sono state allargate, quindi la visibilità in curva è molto migliore. Le prime sessioni di prove libere saranno quindi determinanti. “Le squadre vengono a Jeddah senza alcuna esperienza con gomme nuove e auto nuove. Le mescole saranno le stesse, ma le gomme stesse sono ovviamente molto diverse. Inoltre, le circostanze saranno diverse perché la gara si svolgerà in un altro momento.

Improvvisamente, sarà molto impegnato sul circuito Jeddah Corniche, soprattutto durante le seconde prove libere. Dopotutto, questo allenamento si svolge durante le qualifiche e la gara. “Le squadre ora hanno una lunga lista di cose da sistemare prima dell’inizio delle qualifiche. In questo le seconde prove libere saranno particolarmente importanti per l’orario in cui si svolgeranno”, conclude Isola.

READ  F1, la Ferrari risponde a Vettel: arrivano notizie importanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *