La leggenda del tennis Navratilova: “Djokovic è indifendibile. Fatti vaccinare, che leader sei se non dai l’esempio?”

La leggenda del tennis Martina Navratilova critica la scelta di Novak Djokovic non vaccinarsi contro Covid. L’ex campione americano di origine ceca, citato dai media a Belgrado, ha dichiarato: “Ho grande ammirazione per Djokovic, l’ho difeso tante volte, ma non posso difendere la sua decisione di non vaccinarsi”. “Se vuoi essere un leader devi dare l’esempio, basato sul benessere di tutti”, ha aggiunto Navratilova, che ha vinto tre volte gli Australian Open in carriera. “Ero in fila per ottenere il vaccino, avevo paura che mi sarei ammalato e non avrei ricevuto il vaccino”. Secondo Notizie recenti, false informazioni divulgate dal tennista alla polizia di frontiera australiana potrebbero costargli un arresto e una condanna fino a cinque anni di reclusione. Come riportato dal sito australiano Età, l’indagine delle autorità locali si concentra sulle informazioni che il tennista ha riportato nei suoi documenti di viaggio. Djokovic si è difeso, spiegando che si è trattato di un errore “non intenzionale” da parte del suo staff. Il tennista – che sarebbe risultato positivo il 16 dicembre – ha affermato di non aver viaggiato nelle due settimane prima di arrivare in Australia il 4 gennaio, ma una serie di articoli e post sui social network hanno smentito questa affermazione.

Leggi anche:

READ  Sampdoria, Ferrero esce di galera. Domani la nomina del nuovo presidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.