La NASA termina la missione Marslander InSight dopo tentativi di comunicazione falliti – Professionista IT – Notizie

Da quello che ho capito cercano sempre di integrare pieghe e volteggi.
La ventilazione (come è stato detto prima) non mi sembra l’idea migliore, così come i tergicristalli, ma se i pannelli solari fossero ricoperti da un sottile strato di pellicola che si stacca nel tempo anche nelle condizioni atmosferiche di Marte. Quindi puoi teoricamente raddoppiare la durata con un sottile strato di pellicola.

Sono sicuro che questo è stato ben pensato, e di certo non potrei dire meglio alle menti brillanti là fuori come fare il loro lavoro.
Ma è in qualche modo sorprendente che i prodotti di fine vita non abbiano una priorità più alta. Perché non concentrarsi maggiormente su una registrazione più lunga?

Possiamo mappare anche l’attività sismica su Marte? O scadrà ora?

Non voglio giocare all’uomo nero, ma lo dico sul serio qui anche, pure la struttura dell’azienda gioca un ruolo.

Penso subito al pioniere della realtà virtuale che ha appena lasciato Meta perché non è riuscito a fare i giusti cambiamenti nonostante una moltitudine di menti intelligenti e un budget pesante.

Hanno partecipato anche tanti party (oltre a Lockheed e NASA), e il sole sorge per niente.

[Reactie gewijzigd door Deido op 22 december 2022 00:53]

READ  Recensione: scarpe da tennis in terra battuta Specialized S-Works Recon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *