La repubblicana Nikki Haley è quasi certamente una candidata presidenziale

La repubblicana Nikki Haley è quasi certamente una candidata presidenziale

Internazionale1 febbraio ’23 08:44Autore: Mark Van Harveld

L’ex ambasciatore degli Stati Uniti alle Nazioni Unite ed ex governatore della Carolina del Sud Nikki Haley si candiderà probabilmente alla presidenza per conto del Partito Repubblicano. Lo riportano vari media americani, tra cui il Washington Post. Annuncerà ufficialmente la sua candidatura a Charleston il 15 febbraio, secondo la CNN.

L'ex ambasciatore degli Stati Uniti alle Nazioni Unite ed ex governatore della Carolina del Sud Nikki Haley si candiderà probabilmente alla presidenza per conto del Partito Repubblicano.
L’ex ambasciatore degli Stati Uniti alle Nazioni Unite ed ex governatore della Carolina del Sud Nikki Haley si candiderà probabilmente alla presidenza per conto del Partito Repubblicano. (ANP/EPA/Caroline Brehman)

Sempre secondo chi le è vicino, Haley, 51 anni, farà il suo annuncio ufficiale il 15 febbraio. Haley è così la prima sfidante repubblicana dichiarata a Donald Trump, il suo capo quando era ancora ambasciatrice all’Onu.

Leggi anche | Donald Trump “arrabbiato” lancia la campagna presidenziale

In precedenza, Haley ha detto che non si sarebbe candidata se Trump lo avesse fatto, ma a quanto pare ha fatto marcia indietro. “È tempo per una nuova generazione”, ha twittato di recente. È tempo di una nuova leadership. Ed è ora di riprenderci il nostro Paese. L’America vale la battaglia, e siamo solo all’inizio”.

L’articolo continua sotto il messaggio di Twitter

Ci si aspetta che altri repubblicani corrano dietro a Haley. Gli analisti si dicono cauti ed esitanti perché nessuno vuole essere il primo ad essere esposto ai commenti indubbiamente caustici di Trump. Altri possibili candidati includono il governatore della Florida Ron DeSantis, l’ex vicepresidente Mike Pence e l’ex segretario di Stato Mike Pompeo.

I candidati sono costretti a “uscire” in una fase iniziale: il consiglio di amministrazione del Partito Repubblicano sta valutando la possibilità di richiedere ai candidati che desiderano partecipare ai prossimi dibattiti elettorali di dimostrare di poter raccogliere abbastanza soldi dagli elettori. Il primo dibattito presidenziale repubblicano è previsto per luglio o agosto.

READ  Oltre 100 milioni di persone costrette a fuggire dal mondo per la prima volta | ADESSO

Vuoi saperne di più su cosa sta succedendo negli Stati Uniti? Ascolta qui il podcast americano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *