la “STELLA DI NATALE” arriva dopo 800 anni. ECCO COS’E ‘E COME VEDERLO »ILMETEO.it

SOLSTIZIO D’INVERNO: la ‘STELLA DI NATALE’ arriva dopo 800 anni. Questo è quello che è e come vederlo

21 dicembre 2020: la stella di Natale sta arrivandoSegna questa data: 21 dicembre 2020.
Oltre a far cadere il file solstizio d’inverno nel cielo potremo assistere ad un evento di rara bellezza e quasi unico: il grande congiunzione. Sarà l’evento astronomico di quest’anno segnato dalla pandemia.
Di cosa si tratta?

Nel cielo c’è una congiunzione quando due stelle sembrano avvicinarsi (in realtà, però, non è così).
Ogni mese si possono ammirare varie congiunzioni, ad esempio tra la Luna e un pianeta (Marte, Venere) o tra un pianeta e una stella particolarmente luminosa, o addirittura tra due pianeti.
La grande congiunzione avverrà tra i due più grandi pianeti del sistema solare: il signore degli anelli, Saturno, e il gigante gassoso, Giove.
Già quest’estate i due pianeti sono visibili nel nostro cielo e attualmente visibili a sud.
Per chi li ha visti negli ultimi mesi, avrà notato che i due si stanno avvicinando sempre di più, questo perché il gigante “corre” più veloce del Signore degli Anelli ea dicembre lo raggiungerà per poi sorpassarlo. .

Ebbene, il 21 dicembre si incontreranno allora praticamente attaccata, come vedere una luce, un solo pianeta: viene spiegata la Grande Congiunzione.
Questo allineamento sarà davvero eccezionale in questo è del 1226 che Giove e Saturno non saranno così vicini l’uno all’altro, essenzialmente quasi 800 anni.

Ma se a noi sembrano simili a un unico pianeta, in realtà Giove e Saturno saranno distanti circa 730 milioni di km.

CURIOSITÀ’ – Il famoso astronomo tedesco Johanes Kepler (Kepler), riferì nel 1614 che “la stella o la cometa di Betlemme” avrebbe potuto essere una splendida congiunzione tra Giove e Saturno con la complicità di Venere. Quest’anno Venere non ci sarà, ma la “stella di Natale” si vede ancora.

READ  Coronavirus, l'Europa ha paura: record di oltre 45.000 nuovi contagi in Francia, la Germania supera i diecimila morti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *