L’Ajax spera di nominare il versatile Julian Ward come nuovo capo tecnico

L’Ajax spera di nominare il versatile Julian Ward come nuovo capo tecnico

Mohamed Salah (maglia rossa) firma un prolungamento del contratto per il Liverpool, a destra Julian Ward.  Immagine del Liverpool FC via Getty Images

Mohamed Salah (maglia rossa) firma un prolungamento di contratto per il Liverpool, a destra Julian Ward.Immagine del Liverpool FC via Getty Images

Ajax e Ward hanno ora avviato trattative contrattuali, assicurano gli addetti ai lavori. La lunga ricerca di un nuovo boss calcistico sembra finalmente volgere al termine. Anche la dirigenza dell’Ajax è in trattativa con il duo tecnico Gerry Hamstra e Klaas-Jan Huntelaar, ma è ormai molto probabile che Ward firmerà per la Johan Cruijff Arena nelle prossime settimane.

Ciò è in linea con la previsione che Edwin van der Sar ha fatto a Ziggo Sport il mese scorso. L’amministratore delegato ha poi dichiarato di voler nominare il successore di Overmars entro due mesi. Dalla sua partenza per trasgressione, Van der Sar si occupa dell’organico e della selezione dell’Ajax con Hamstra e Huntelaar.

Durante questo periodo, il regista ha parlato con diversi candidati per il posto vacante di Overmars, uno sportivo di successo. Se dipendesse dal consiglio di sorveglianza, sarebbe stato rapidamente affidato ad Alex Kroes. L’Ajax non ha continuato, dopodiché l’ex proprietario di Go Ahead Eagles ha concluso le trattative, per firmare con l’AZ pochi mesi dopo.

Il club ha quindi incaricato diversi confidenti di cercare all’estero un allenatore di calcio con la rete e la capacità di concludere grandi affari. Diversi candidati hanno sentito la storia dell’Ajax ma hanno dato zero al club sulla richiesta perché non trovano la Premier League abbastanza interessante. Ad esempio, l’Ajax ha afferrato l’osso con Michael Edwards, che ha lasciato il Liverpool l’anno scorso.

Tavolozza delle abilità

Quando Edwards ha annunciato la sua partenza, era pieno di elogi per il clubman a cui ha consegnato: Julian Ward. “So che non posso lasciare il Liverpool in mani migliori. Julian ha accumulato un set di abilità per questo ruolo nel corso di molti anni. In particolare, voglio sottolineare l’ottimo lavoro che ha iniziato sei anni fa creando la nostra divisione noleggio”, ha detto Edwards di suo successore.

Ward, nato a Liverpool, lo ha spinto oltre come pilota che come giocatore; come centrocampista, non è andato oltre la Premier League dell’Irlanda del Nord. Si è ritirato all’età di 27 anni per entrare a far parte della Federazione portoghese come capo del team di analisi e scouting tecnico. Ward è stato poi rilevato dal Manchester City, dove ha contribuito a elaborare strategie per i talenti sudamericani.

Ward lavora per il Liverpool FC da circa dieci anni. Ha iniziato lì come scouting manager in Spagna e Portogallo. In questo modo, Ward ha costruito una vasta rete nei paesi latini. Ne ha approfittato quando nel 2020, dopo cinque anni di costruzione di un reparto che avrebbe dovuto accelerare la lucidatura dei diamanti grezzi tramite partnership, ha iniziato ad assistere il capo tecnico.

Ad esempio, Ward è stato responsabile del rilascio dell’esterno colombiano Luis Díaz (Porto) e del centrocampista offensivo portoghese Fábio Carvalho (Fulham). Un affare ancora più grande è stato aggiunto dopo la sua promozione, quando il Liverpool ha battuto altri top club nella battaglia per l’attaccante Darwin Nuñez. Questi trasferimenti hanno anche dimostrato che Ward ha uno stretto rapporto con il miglior broker Jorge Mendes.

Calmo e serio

Con il suo enorme numero di contatti all’estero e la conclusione di importanti contratti, Ward soddisfa quindi importanti condizioni poste dall’Ajax per la posizione di capo tecnico. A differenza di Overmars, è anche bravo con i dati. E come persona? Calmo e serio, questa è l’immagine che si dipinge di lui. Anche sportivo. Quando Ward trova qualche ora libera in Inghilterra, gli piace giocare a golf o paddle tennis.

Può gradualmente iniziare a cercarli anche nell’area di Amsterdam. Dopo il suo annuncio inaspettato che lascerà il Liverpool alla fine della stagione, Ward sembra destinato a trasferirsi nella Premier League molto più piccola. La dirigenza del club ora vuole anche andare avanti e fargli riempire il vuoto di potere, anche plasmare rapidamente la squadra per la prossima stagione e poter decidere un possibile soggiorno più lungo per l’allenatore John Heitinga.

Direttore delle risorse umane

L’Ajax divide in due il posto di direttore tecnico. Oltre a Maurits Hendriks, che deve vigilare sulla linea sportiva, il club vuole nominare un responsabile delle assunzioni che si occuperà dei trasferimenti dalla selezione A. Julian Ward è chiaramente nella foto per questa posizione.

Hendriks è arrivato all’Ajax lo scorso settembre come direttore sportivo, una nuova posizione manageriale. Il suo portfolio comprende l’accademia giovanile, la realizzazione del progetto New Future e il calcio femminile. Hendriks inoltre non ha il suo ufficio nella Johan Cruijff Arena, ma nel complesso dell’associazione.

Durante i suoi primi mesi, Hendriks ha ascoltato i dipendenti di De Toekomst e ha posto molte domande. Non ha esperienza calcistica. Hendriks è stato Direttore Tecnico del NOC*NSF per oltre tredici anni e Chef de Mission per gli atleti olandesi in tre Olimpiadi consecutive. Il suo sguardo nuovo sul calcio non dovrebbe solo aiutare il settore giovanile dell’Ajax a progredire in termini di strutture, ma anche in termini di contenuti.

L’ex direttore degli affari calcistici Marc Overmars – si è dimesso lo scorso febbraio a causa di comportamenti trasgressivi – si è preoccupato poco del settore giovanile. Era principalmente il commerciante, impegnato con le questioni di trasferimento e progettando la selezione A e Jong Ajax. Dopo la sua partenza, il direttore generale Edwin van der Sar e i manager Gerry Hamstra e Klaas-Jan Huntelaar hanno assunto questo compito.

L’Ajax si sta ora muovendo verso un modello in voga da tempo in Inghilterra e Germania: una costruzione con un direttore sportivo, che sovrintende alla linea sportiva del club, e un responsabile delle assunzioni, che effettua i trasferimenti e mantiene i contatti con gli agenti dei giocatori . . Condurrà anche gli scout.

Deve portare ad una linea sportiva riconoscibile durante la costituzione del gruppo di giocatori. Non è stato possibile scoprirlo durante la precedente finestra di mercato estiva. Per ogni posizione in cui un giocatore doveva essere sostituito, veniva reclutato o spostato un calciatore con un profilo completamente diverso dal suo predecessore. Calvin Bassey è un tipo di difensore molto diverso da Lisandro Martínez. Lo stesso vale per i terzini destri Jorge Sánchez e Noussair Mazraoui, i centrocampisti Kenneth Taylor e Ryan Gravenberch e gli attaccanti Sébastien Haller e Brian Brobbey.

Dick Sintenia

READ  Realtà distorta contro Lukaku! Sciocchezze sulla concorrenza equilibrata. Combinazione inter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *