L’ATTACCO PRENDE FORMA …

Alvaro Morata è sbarcato nel mondo della Juventus, l’attaccante spagnolo è tornato a Torino, pronto a riprendere il filo del discorso da dove si era interrotto, quando ha lasciato i colori della Juventus, che ha sempre detto che amava.

A Torino Morata troverà i suoi ex compagni di squadra come Bonucci e Chiellini, che lo avevano lasciato un po ‘fuori mano come Paulo Dybala, ma anche Cristiano Ronaldo con cui vinse la Champions League a Madrid e poi di nuovo come allenatore del Maestro. Pirlo.

L’attacco con Morata prende forma, anzi acquista un elemento in più da completare, perché con Cristiano Ronaldo intoccabile, Paulo Dybala che inventa, Kulusevski in qualsiasi posizione e ruolo, un giocatore come Alvaro Morata, è servito a dare più peso . Non è stato Edin Dzeko che probabilmente aveva più talento a far crescere la rosa, ma lo spagnolo è sicuramente la persona giusta per ampliare le alternative offensive nelle mani di Andrea Pirlo.

I bianconeri iniziano ad avere un ventaglio di alternative significativo, sicuramente più competitivo rispetto alla scorsa stagione quando c’erano Dybala, Cristiano Ronaldo e Higuain, ma poi è finito lì, con il Pipita spesso nella seconda metà di stagione, sotto le aspettative. e le aspettative dell’azienda, che poi hanno portato al divorzio del gruppo torinese.

Andrea Pirlo con Morata potrà sicuramente avere un set di attaccanti veloci e veloci, da Ronaldo, passando per Dybala e Kulusevski e concludendo al numero nove. Si potrà giocare anche sul recupero e sul recupero rapido di palla, un gioco di possesso ma anche di velocità a cui la scorsa stagione non erano state date le caratteristiche di Gonzalo Higuain, meno velocisti rispetto al passato.

READ  due dubbi, Osimhen subito o asso nella manica?

Manca ancora un colpo, ma l’attacco comincia ad assumere una forma sempre più importante.

var banner = {"336x90":[{"idbanner":"31","width":336,"height":90,"crop":"1","async":"0","uri":"http://www.vecchiasignora.com","embed":"","img1":"6a21a70d33910aa97c98713dd8341a7d.jpg","partenza":1340316000,"scadenza":-62169986996,"pagine":""}],"160x300":[{"idbanner":"74","width":160,"height":300,"crop":"1","async":"0","uri":"https://www.tipico.it/?affiliateId=306619&bannerId=7","embed":"","img1":"e16145ecc9695666f63ae4d125ae1dbf.gif","partenza":-62169986996,"scadenza":1380492000,"pagine":""}],"160x300_2":[{"idbanner":"77","width":160,"height":300,"crop":"1","async":"0","uri":"http://www.miralaghi.it/","embed":"","img1":"0440fde8a8d711eef0f1a61771f2d3fd.jpg","partenza":1393110000,"scadenza":1394406000,"pagine":""}]}; var now = Math.round(new Date().getTime() / 1000); var bannerok = new Object(); for (var zona in banner) { bannerok[zona] = new Array(); for (i=0; i < banner[zona].length; i++) { var ok = 1; if (banner[zona][i]['scadenza']>0 && banner[zona][i]['scadenza']<=now) ok = 0; if (banner[zona][i]['partenza']!=0 && banner[zona][i]['partenza']>now) ok = 0; if (typeof azione !== 'undefined' && azione !== null) { if (banner[zona][i]['pagine'] == '!index' && azione == 'index') ok = 0; else if (banner[zona][i]['pagine'] == 'index' && azione != 'index') ok = 0; }

if (ok == 1) bannerok[zona].push(banner[zona][i]); }

bannerok[zona].sort(function() {return 0.5 - Math.random()}); } banner = bannerok; var banner_url="https://net-storage.tccstatic.com"; var banner_path="/storage/tuttojuve.com/banner/" function asyncLoad() { if (azione == 'read' && TCCCookieConsent) { var scripts = [ "https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1", ]; (function(array) { for (var i = 0, len = array.length; i < len; i++) { var elem = document.createElement('script'); elem.type="text/javascript"; elem.async = true; elem.src = array[i]; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(elem, s); } })(scripts); } setTCCCookieConsent(); } if (window.addEventListener) window.addEventListener("load", asyncLoad, false); else if (window.attachEvent) window.attachEvent("onload", asyncLoad); else window.onload = asyncLoad; function resizeStickyContainers() { var stickyFill = document.getElementsByClassName('sticky-fill'); for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) stickyFill[i].style.height = null; for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) { var height = stickyFill[i].parentElement.offsetHeight-stickyFill[i].offsetTop; height = Math.max(height, stickyFill[i].offsetHeight); stickyFill[i].style.height = height+'px'; } } document.addEventListener('DOMContentLoaded', resizeStickyContainers, false); // layout_headjs function utf8_decode(e){for(var n="",r=0;r

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *