“Lo scontro armato non è assolutamente un’opzione”

“Lo scontro armato non è assolutamente un’opzione”

Lunedì il presidente taiwanese Tsai Ing-wen durante il suo discorso alla festa nazionale nella capitale Taipei.  Punto di accesso all'immagine

Lunedì il presidente taiwanese Tsai Ing-wen durante il suo discorso alla festa nazionale nella capitale Taipei.Punto di accesso all’immagine

“Voglio chiarire alle autorità di Pechino che lo scontro armato non è assolutamente un’opzione per le nostre due parti. Solo rispettando l’impegno del popolo taiwanese nei confronti della nostra sovranità, della nostra democrazia e della nostra libertà può esserci una base per riprendere l’interazione costruttiva attraverso lo Stretto di Taiwan”, ha detto Tsai nel suo discorso alla Giornata Nazionale.

Nel suo discorso, il presidente ha paragonato l’invasione russa dell’Ucraina all’obiettivo della Cina di prendere un giorno Taiwan. “Non possiamo assolutamente ignorare la sfida che queste espansioni militari pongono all’ordine mondiale libero e democratico. La distruzione della democrazia e della libertà di Taiwan sarebbe una grave sconfitta per le democrazie del mondo.

La Cina considera Taiwan una provincia rinnegata. Il governo di Taipei afferma che la Repubblica popolare cinese non può rivendicare l’isola perché Taiwan non è mai stata controllata dai comunisti a Pechino. I comunisti fondarono la Repubblica popolare nel 1949 dopo aver vinto una guerra civile contro i nazionalisti. Questi nazionalisti formarono il proprio governo dopo essere fuggiti a Taiwan.

READ  Evento ECCEZIONALE in Groenlandia, la PIOGGIA arriva per la prima volta al SUMMIT. Dettagli »ILMETEO.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *