Lo scrittore fa causa a Donald Trump per stupro negli spogliatoi 27 anni fa | All’estero

Uno scrittore che accusa l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump di stupro negli anni ’90 ha intentato una causa contro di lui ieri a New York. Lo ha fatto pochi minuti dopo l’entrata in vigore di una nuova legge in quello stato degli Stati Uniti, che consente alle vittime di violenza sessuale di sporgere denuncia anche per reati commessi decenni fa.

Entro un anno, le vittime di reati sessuali con un diverso termine di prescrizione possono ancora sporgere denuncia. Lo ha deciso lo Stato di New York dopo che molti casi di #MeToo sono risultati prescritti. E. Jean Carroll (78) afferma di essere stata violentata 27 anni fa da Trump (76) in un camerino del grande magazzino di lusso Bergdorf Goodman a New York. Chiede un risarcimento non reso noto per la sua “sofferenza, danno psicologico, perdita di dignità e danno alla reputazione”.

Carroll, ex editorialista di una rivista Lei, ha raccontato per la prima volta la sua storia in un libro del 2019. Trump ha subito negato. Ha risposto alle accuse del libro dicendo che non sarebbe mai potuto accadere perché Carroll “non era il mio tipo”, scrive l’agenzia di stampa AP. “È una bufala e una bugia, come tutte le altre bufale che sono state raccontate su di me negli ultimi anni”.

caso di gusto

I suoi commenti hanno portato Carroll a intentare una causa per diffamazione contro di lui nel 2019, ma quella causa si è bloccata nella corte d’appello poiché resta da vedere se lo farà protetto da pretese legali per i commenti fatti mentre era presidente. Tuttavia, il processo civile è previsto per il 6 febbraio.

READ  Yemen, condanna dell'Onu dopo i raid sauditi al centro di detenzione. Ong: "Siamo inorriditi" - Corriere.it

Alina Habba, avvocato di Trump, ha dichiarato in una risposta ai media statunitensi di “rispettare e ammirare” le persone che si fanno avanti in base alla nuova legge temporanea, ma che questo caso “purtroppo abusa dello scopo di questa legge” e questo crea il rischio che la credibilità delle vere vittime è “compromessa”.

Trump è stato presidente degli Stati Uniti dal 2017 al 2021. Vuole esserlo nel 2024 lanciare di nuovo alla presidenza.

E. Jean Carrol ©AP

Guarda i nostri video di notizie nella playlist qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.