‘Microsoft riporta le etichette sotto le icone nella barra delle applicazioni di Windows 11’ – IT – News

Da un lato, campane e fischietti continuano a spuntare (ad esempio schede in blocco note/explorer e strumenti screenshot) e, dall’altro, potrebbero semplicemente scomparire. Per quello!

È a causa del concetto “software espertoche Apple ha reso popolare.

Ciò significa sostanzialmente: lo sviluppatore progetta il software in modo che ogni funzione possa essere utilizzata logicamente in un solo modo e con il minor numero possibile di funzioni e opzioni di impostazione. Se non funziona nel modo desiderato, lo stai usando “nel modo sbagliato”.

Per l’utente medio che si diverte con Facebook sul proprio computer, è fantastico. Perché le cose che l’utente vuole sono semplici e chiare perché non ci sono funzioni “difficili” nel modo e tutto può essere fatto solo in un modo.

Questo è generalmente terribile per gli utenti esperti come me, perché spesso hai la tua idea di come vuoi che qualcosa funzioni, quindi devi intrufolarti nel filo dei pensieri di qualcun altro. Inoltre, quella mentalità cambia abbastanza spesso (specialmente Apple ha una mano nel segare le gambe della sedia sotto di te capovolgendo tutto).

Voglio essere in grado di manipolare il software in modo che funzioni esattamente come voglio io, non qualcun altro che lo ha inventato. Ecco perché odio questo tipo di software e uso, ad esempio, KDE invece di macOS (o Gnome, che sfortunatamente è altrettanto supponente di macOS). Sfortunatamente, Microsoft è piuttosto attenta alla moda e sta seguendo l’esempio.

Fortunatamente, Microsoft ha anche molti clienti aziendali che fanno più di Facebook, quindi non possono andare interamente nella direzione delle opinioni. E puoi rivederlo qui. E anche con Windows 8, ad esempio, con la sua schermata iniziale.

READ  Gurman: MacBook Pro con M2 Pro o Max SOC in arrivo non prima di questo autunno - Computer - Notizie

[Reactie gewijzigd door GekkePrutser op 20 april 2023 21:37]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *