Milan, Pioli: “Stupito da Ibra. Leao deve dimostrare quanto vale. Mercato? Siamo un po ‘a corto di difesa ”| Prima pagina

Stefano Pioli, tecnico del Milan, si esprime alla vigilia della sfida di Europa League contro il Bodo Glimt: “Il collettivo e gli individui sono cresciuti, è conseguenza della qualità dei giocatori che ho. Non mi piace pensare che abbiamo tutto da perdere, abbiamo tutto da guadagnare, dobbiamo mettere in campo il nostro modo di fare, la nostra filosofia, le partite vanno giocate con la giusta determinazione. Abbiamo rispetto per Bodo Glimt, ha giocato 20 partite, ne ha vinte 18 e ne ha pareggiate 2. È una squadra molto offensiva, bravissima a ripartire, molto abile all’esterno, tende a guidare la partita, ad aprirsi. Ci daranno un po ‘di spazio. Ma è una squadra con grandi valori. “

STATO – “Stiamo andando bene, l’allenamento oggi e l’allenamento domani mi diranno di più. Dal punto di vista mentale stiamo bene, per loro sarà il gioco della loro vita, devi affrontarlo come una finale. Anche per noi deve essere il gioco della vita, quindi speriamo che la qualità venga fuori. Diaz? Potrebbe essere una soluzione dal primo minuto, vediamo. È pronto per giocare, questo è certo. “

IBRAHIMOVIC – “La sua condizione molto buona mi ha ingannato, la settimana prima di Dublino aveva qualche piccolo acciacimento, ma al contrario si è fatto trovare pronto, preparato. Terrò conto delle sue condizioni fisiche, con tante partite vicine. C “è un discorso che vale per tutti”.

CENTROCAMPISTA – “I quattro centrocampisti che ho sono completi, possono giocare insieme. Sono giocatori intelligenti. Krunic è un jolly, può giocare anche più in alto”.

READ  Il Napoli scopre il vero Chucky grazie ad un movimento di Gattuso

LEAO – “È un ragazzo giovane, devi stare un po ‘cauto al suo ritorno. Quest’anno aspetto la piena maturazione, è un vantaggio. Ha un potenziale incredibile, deve mettere le sue qualità sul L’anno scorso ha avuto il tempo di conoscere il campionato italiano, ora tocca a lui ”.

MERCATO – “Ho grande fiducia nelle capacità del campo tecnico e so che se c’è la possibilità di migliorare, la squadra farà di tutto.. In difesa siamo un po ‘corti, vediamo cosa succederà. Musacchio e Romagnoli? Li vedremo dopo la pausa. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *