Navalny si è trasferito in un luogo che rimane sconosciuto

Il caso riguardante l’avversario russo di Vladimir Putin, Alexei Navalny, è ancora in discussione a livello internazionale.

Dopo che la condanna è stata confermata la scorsa settimana, il dissidente è stato effettivamente trasferito dalla prigione di Mosca a un Colonia penale la cui posizione non è stata specificata.

Un luogo quindi che resta non riconosciuto, e che intensifica le proteste del Paese e non solo per la situazione di Navalny, con molti dei suoi sostenitori che esprimono dubbi su un possibile ruolo di Putin nella sua detenzione.

Russia: Navalny si è trasferito in una località sconosciuta

La posizione e il nome esatti della colonia penale non sono stati rivelati, ma Alexander Kalashnikov, un membro del servizio penitenziario federale russo, ha detto ai giornalisti che tutto è stato fatto in conformità con la legge:

“Abbiamo rispettato la decisione del tribunale e il prigioniero è partito destinazione predefinita; tutto è stato fatto nel quadro giuridico e nel rispetto della normativa vigente. Navalny rimarrà in condizioni assolutamente normali “

Ma per gli avvocati di Navalny, tutto è stato fatto senza fornire dettagli, nemmeno alla sua famiglia, e hanno sottolineato che secondo la legge russa, i servizi carcerari hanno fino a 10 giorni informare la famiglia del detenuto del luogo di trasferimento.

Mentre per Marina Litvinovich, dalla Commissione di supervisione pubblica di Mosca, la pratica Navalny dovrebbe essere inviata a una colonia penale di “regime generale”, la più comune in Russia.

Ha aggiunto che i prigionieri qui non sono tenuti in celle ma nei dormitori e sono divisi in gruppi. Inoltre, possono lavorare se lo desiderano.

Ma i sostenitori di Navalny assicurano che l’avversario sia isolato come punizione.

READ  Gonfiore del viso e miocardite, nuovo allarme vaccino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *