Nuovi appuntamenti per le prime dosi a rischio – Corriere.it

La Roma rassicura, il Milan si prepara al peggio. Durante il mese di luglio, potrebbero esserci tagli nelle spedizioni di vaccini, in particolare l’mRNA ha detto mercoledì. Guido Bertolaso, consulente per la campagna anti-Covid lombarda. Il la struttura dei commissari nazionali parla di una riduzione del 5 per cento, la paura della regione che puoi arrivare anche a 50. È chiaro che la marcia verso l’immunità comunitaria sarà rivista se si concretizzerà lo scenario peggiore. Rischiamo di dover sospendere per un periodo altre prenotazioni: ha aggiunto oggi il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, rivolgendosi all’assemblea di Anci Lombarda. Purtroppo a luglio il numero di vaccini che devono essere trasferiti a noi sarà drasticamente ridotto. vsCi impedirò di concludere la campagna nei tempi previsti. Al contrario, potremmo dover sospendere altre prenotazioni per un periodo in quanto si tratta di una riduzione sostanziale. E così il piano B, di cui parlava Bertolaso ​​due giorni fa, è già scattato.

Chi ieri ha provato a prenota il vaccino egli trovò un po’ di disponibilità e non sempre vicino a casa. Piuttosto. Vivo a Garbagnate Milanese, il sistema mi propone un appuntamento a Mariano Comense, Pavia e Lodi. Nulla nei paesi vicini testimonia a un lettore. Per Milano il sito proposto un posto in città, nel centro di Baggio, il 19 luglio. In alternativa, c’era spazio per Broni o Meda. Perché? Il Pirelli avrebbellone ridurre gli ordini del giorno per le prime dosi in luglio e agosto, temendo di non avere scorte sufficienti di nuovi vaccinatori e richiami. Tuttavia, alcuni posti rimangono liberi, grazie a chi cancella la prenotazione e fa posto agli ultimi arrivati. Con le agende infatti bloccate per la difficoltà di mantenere il tasso di iscrizioni visto finora (circa 15mila al giorno) necessario a raggiungere i 7 milioni di s per l’iniezione entro il 5/6 luglio. E minacciati anche i 100.000 posti che quest’estate si pensava fossero riservati ai giovani. Inoltre, chi non riesce a trovare posto negli hub vicini alle proprie abitazioni è scoraggiato dal farsi vaccinare. Li avevamo sono aperte le prenotazioni per una settimana a settembre, per fare un’offerta minima ai Longobardi. E gli ospedali riferiscono che io i promemoria sono ora impostati a 40 giorni, guadagna tempo. Da oggi il sistema ti permette anche di modificare la data della seconda dose. Ma in queste condizioni non sarà facile trovare disponibilità.

READ  Gaza, missili palestinesi ai valichi di frontiera: bloccati gli aiuti umanitari. Il numero delle vittime nella Striscia di Gaza è di 227. Di Maio: "L'Ue manda un inviato speciale"

Se vuoi rimanere informato sugli eventi in corso a Milano e in Lombardia, iscriviti gratuitamente alla newsletter del Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7:00. È abbastanza Clicca qui

25 giugno 2021 | 07:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *