Nuovi MacBook Pro: cosa cambia rispetto ai precedenti? Ecco le novità Apple

Nuovi MacBook Pro: cosa cambia rispetto ai precedenti? Ecco le novità Apple

Apple ha presentato la nuova linea di MacBook Pro il 30 ottobre. I nuovi MacBook Pro sono dotati di chip M3 che li rendono adatti al gaming, alla ricerca e alle STEM. I monitor dei nuovi MacBook Pro hanno un display da 14,2 pollici e supporto HDR. I chip M3 hanno performance core più veloci del 30% rispetto ai chip M1 e consumano meno energia. Inoltre, i MacBook Pro sono dotati di ray tracing con accelerazione hardware. Il Media engine gestisce le operazioni multimediali e migliora l’efficienza nella fruizione di video. Nonostante queste nuove caratteristiche, i nuovi MacBook Pro hanno un peso di soli 1,55 chili e, sebbene le dimensioni siano leggermente aumentate, risultano ancora molto compatti e facilmente trasportabili. Apple ha anche introdotto il colore nero siderale per i nuovi MacBook Pro e ha migliorato la connettività, offrendo supporto per Wifi 6E e Bluetooth 5.3. Lo spazio di archiviazione base è di 512 GB, più che sufficiente per la maggior parte degli utenti. Inoltre, la fotocamera FaceTime è da 1080p e i MacBook Pro vantano sei altoparlanti ad alta fedeltà, offrendo un’esperienza audio di alta qualità. Queste specifiche sono disponibili anche nei modelli da 16 pollici, con la differenza principale nelle dimensioni dello schermo. I nuovi MacBook Pro rappresentano un’opzione eccellente per chi cerca un laptop potente e versatile, sia per l’utilizzo professionale che per il tempo libero.

READ  Sfidati i limiti del cervello, accetta un terzo braccio robotico - Ultima ora - Agenzia ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *